Zironelli: “Ho visto un gioco più propositivo. Sarebbe stata una beffa non portare a casa nulla”

Zironelli: “Ho visto un gioco più propositivo. Sarebbe stata una beffa non portare a casa nulla”


Ecco le parole di un positivo mister Zironelli dopo il pareggio interno per 1-1 contro il Novara.

“Abbiamo avuto altre occasioni al di là del gol: spiace perché abbiamo fatto un gran primo tempo. Nella ripresa hanno iniziato meglio loro, poi sistemandoci con le tre punte abbiamo rischiato zero. 

Sono contento per la reazione che abbiamo avuto rispetto alla partita scorsa. Meglio come aggressività e come tecnica, un punto per noi è un po’ poco ma sono soddisfatto, siamo stati più propositivi contro una squadra di tutto rispetto. 

Se mantenere adesso questa difesa a tre? Adesso abbiamo quattro squalificati, quindi sarà semplice fare la formazione. Sono contento in generale rispetto alla partita di mercoledì, ho visto un gioco molto più propositivo.

Con la Carrarese sicuramente meritavamo almeno un gol, il fatto è che non riusciamo mai a pareggiare. Oggi sarebbe stato una beffa non portare nulla a casa.

L’episodio finale di Beruatto? Si è arrabbiato per un fallo su di lui non fischiato prima, è stato un gesto di stizza davanti alla loro panchina.

Non è possibile avere certi cali, i ragazzi se ne stanno accorgendo. Dobbiamo sempre restare sul pezzo, non fanno bene troppi elogi. Oggi abbiamo giocato semplice, finalmente sta uscendo un po’ di bel gioco offensivo.

Abbiamo tenuto dei ritmi elevatissimi, abbiamo rischiato di fare il secondo ma c’è stato il loro rigore per fallo di mano. C’è  ovviamente rammarico, ci manca un po’ di personalità nel palleggio. Kastanos ha sempre verticalizzato bene nel primo tempo, ma bisognava anche rallentare e invece stavano verticalizzando tutti: così ci allungavamo, sono cose che dobbiamo capire con l’esperienza e con giocatori capaci anche di saper addormentare la partita.