Bendtner agli arresti domiciliari

Bendtner agli arresti domiciliari


Nicklas Bendtner, ex attaccante della Juventus, negli ultimi anni ha fatto parlare di sè per problemi non prettamente calcistici.
Calciatore controverso, nel corso degli anni si è reso più volte protagonista di episodi spiacevoli. È lui, tramite il suo profilo Instagram, il 3 gennaio 2019 a pubblicare una foto in cui si vede il suo piede e uno strano bracciale nero intorno alla caviglia. Si tratta di una cavigliera elettronica, impostagli dalle autorità per aver fratturato la mascella ad un tassista durante una lite avvenuta la mattina del 9 settembre 2018 a Copenhagen. Sono 50, i giorni che Bedtner dovrà trascorrere agli arresti domiciliari. Tove Moe Dyrhaug, amministratore delegato del club norvegese Rosenborg, dove attualmente l’ex bianconero gioca, in seguito all’incidente ha detto: “Questo episodio è negativo per il club e soprattutto per Nicklas ma nonostante tutto continuerà a giocare per la società“.
Bendtner, non potrà quindi scendere in campo per i prossimi due mesi ma verrà seguito da un preparatore per non perdere del tutto la condizione.

eva

ULTIME NOTIZIE