Bonucci nella storia juventina: la sua maglia esposta al JMuseum

Bonucci nella storia juventina: la sua maglia esposta al JMuseum


La tutt’altro che positiva esperienza rossonera sembra essere ormai nulla più che un vago ricordo per Leonardo Bonucci, tornato alla sua Juventus dopo solo una stagione e che si sta pian piano riconquistando il cuore tradito del popolo bianconero a suon di vittorie. Oggi il centrale difensivo è stato premiato con un riconoscimento che lo proietta nell’élite della storia juventina: la sua maglia numero 19 è stata esposta al JMuseum per il raggiungimento delle 300 presenze in bianconero,al fianco di quelle di altre leggende bianconere.

Una storia da raccontare, quella di Leonardo Bonucci alla Juventus: arrivato tra lo scetticismo generale, nei primi anni sotto la gestione Del Neri non è mai stato esente da colpe. Poi, con l’arrivo di Antonio Conte, una sempre maggiore presa di coscienza e una convinzione nei propri mezzi risollevata lo hanno proiettato tra i migliori difensori del campionato italiano. Successivamente, la consacrazione europea con Allegri, ma anche i primi screzi con lo stesso tecnico livornese: curioso come il traguardo delle 300 presenze sia arrivato proprio in quel famoso Juventus-Palermo passato alla storia non tanto per la vittoria per 4-1, quanto per il plateale diverbio avuto con Allegri.

Adesso le presenze sono già 340 e il viterbese sogna altri traguardi importanti, ovviamente con la maglia bianconera.

Giornata emozionante e che mi rende orgoglioso di ciò che insieme abbiamo costruito in questi anni. Sono pochi i privilegiati entrati a far parte di questa storia in bianco e nero. Mi sento fortunato perché, dopo un periodo lontano da casa, sono di nuovo qui per continuare a crescere e a vincere  con questa maglia. 

Nella speranza di poter di nuovo varcare la porta dello #JuventusMuseum con maglie altrettanto importanti colgo l’occasione per ringraziare chi in queste 300+40 partite nella Juventus, ha creduto in me e ha tifato per me.

Grazie a Voi per quello che mi avete dato.
Da oggi ancora più uniti per grandi battaglie che ci porteranno a raggiungere grandi obiettivi. #LB19 #FinoAllaFine”