Juve-Inter 1-0, le pagelle. Mandzukic decide il derby d'Italia, capitan Chiellini dominante

Juve-Inter 1-0, le pagelle. Mandzukic decide il derby d’Italia, capitan Chiellini dominante


La Juventus supera 1-0 l’Inter grazie al gol di Mandzukic e si aggiudica il derby d’Italia mandando i rivali nerazzurri a quattordici punti di distanza.
Questi i voti dei giocatori scesi in campo.

LE PAGELLE

Szczesny 6 – Perfetto in uscita alta, viene battuto solamente dall’iniziativa di Gagliardini che si stampa però sul palo alla sua sinistra.

De Sciglio 6,5 – Parte a sinistra per poi spostarsi definitivamente sull’out destro. Cambia la posizione ma non la prestazione

Bonucci 6,5 – Di fondamentale importanza la chiusura sulla conclusione a botta sicura di Politano. Icardi è un osso durissimo che lui e Chiellini riescono tutto sommato a gestire se non in occasione del palo di Gagliardini.

Chiellini 7 – Impressionante. Si fatica a trovare un aggettivo differente per il capitano della Juve. In apnea quei 20 minuti del primo tempo in cui l’Inter spaventa i bianconeri, ma lui regge la baracca per poi dominare in lungo e in largo gli avanti ospiti. Periodo di forma eccellente.

Cancelo 6,5 – Si inverte di posizione con De Sciglio dopo essere partito nella posizione abituale. Non sfigura, come a Firenze, neanche sulla sinistra ed è perfetto nel rientrare e mettere sulla testa di Mandzukic il pallone della vittoria.

Bentancur 6 – Fisicamente non è al top della forma e si vede, ma con il pallone tra i piedi ha sempre il suo perché. Un paio di rincorse affannose all’indietro che però, per sua fortuna e della squadra, non costano caro.

Pjanic 5 – Il mediano bosniaco non è nel periodo di forma più splendente della sua storia juventina. Con ogni probabilità avrebbe bisogno di recuperare da qualche acciacco ma gli infortuni dei compagni di reparto lo costringono a stringere i denti. Soffre parecchio la pressione nerazzurra gestendo non al meglio pallone transitato nella sua zona (dal 81° Emre Can S.V.).

Matuidi 6 – Solita fondamentale concretezza in fase di non possesso che aiuta la squadra a rispondere alle pressioni nerazzurre. Rischia la frittata perdendo un pallone sanguinoso dentro l’area di rigore a cui rimedia Bonucci, perfetta l’apertura per Cancelo che dà il via al gol di Mandzukic.

Dybala 5,5 – Parte a razzo sfiorando con la testa il vantaggio nel primo quarto d’ora. Poi girovaga per il campo alla ricerca della posizione senza trovare lo strappo decisivo (dal 72° Douglas Costa 6 – Un paio di strappi e poco altro).

Ronaldo 5,5 – Meno in palla rispetto agli standard a cui ha abituato. Non riesce a regalare la giocata decisiva spacca partita “lasciando” l’incombenza ai compagni

Mandzukic 7 – Il guerriero bianconero lotta con la solita cattiveria e, soprattutto, ha la capacità di divorarsi fisicamente Asamoah in occasione della rete della vittoria.

All. Allegri 6 – Recupera all’ultimo Bentancur spedendo in campo la formazione tipo delle ultime settimane. La squadra appare un po’ in difficoltà fisica ma riesce con un importantissimo 1-0 a strappare la vittoria contro una rivale diretta.

GLI AVVERSARI

Inter (4-3-3): Handanovic 6; Vrsaljko 6, Skriniar 6,5, Miranda 6, Asamoah 5; Joao Mario 6 (dal 77° Lautaro 6), Brozovic 6,5, Gagliardini 5,5 (dal 70° Keita 5,5); Politano 5,5 (dal 60° Borja Valero 5,5), Icardi 6, Perisic 5. All. Spalletti 5,5.

ULTIME NOTIZIE