CONFERENZA STAMPA ALLEGRI - "Sarà una serata affascinante. Emre Can potrebbe giocare dal primo minuto"

CONFERENZA STAMPA ALLEGRI – “Sarà una serata affascinante. Emre Can potrebbe giocare dal primo minuto”


Nel big match dello Stadium i bianconeri per allungare ulteriormente sull’Inter e tenere a distanza il Napoli impegnato in una sfida dal basso profilo in casa contro il Frosinone. Assente Barzagli, Allegri dovrà fare a meno dal 1′ probabilmente anche di Alex Sandro. Il tecnico della Juve riavrà Pjanic, dubbi su Cancelo e De Sciglio. Convocato Emre Can, potrebbe patire dal primo minuto.

IL DERBY D’ITALIA
“Domani è il Derby D’Italia. Indipendentemente dalla classifica sarà una serata affascinante. Sarà un test tecnico e mentale importante, contro una squadra che è cresciuta tanto e che, insieme al Napoli, è la nostra rivale scudetto

CONCENTRATI SU NOI STESSI
“Il rumore dei nemici? Non mi interessa. Noi dobbiamo proseguire il nostro percorso; mancano tanti punti, tante partite e tanti scontri diretti. Per noi è molto più importante la partita di mercoledì perchè ci giochiamo il primo posto in ChampionsLeague. Domani con l’Inter invece ci giochiamo solo una partita”

DUBBI DI FORMAZIONE
“Non so ancora se giocheranno Cancelo a sinistra e De Sciglio destra. Sono intercambiabili e possono fare bene in entrambe le posizioni”

CONVOCATO EMRE CAN, DUBBIO BENTANCUR
Emre Can è tra i convocati. Sta bene e ha lo spirito giusto. Non escludo che possa giocare dall’inizio. Bentancur ha un problema alla schiena. In base all’allenamento di oggi vedrò come sta e capirò come organizzare il centrocampo”

OCCHIO ALL’INTER E AL SUO PUNTO FORTE
“Il punto forte dell’Inter? E’ una squadra che gioca con tecnica, velocità e ha un finalizzatore straordinario come Mauro Icardi. Faccio i complimenti a Spalletti per ciò che sta facendo, dopo aver già fatto grandi cose alla Roma e in Russia”

SUL PRESIDENTE AGNELLI
“La cosa che mi ha colpito subito del Presidente Agnelli è il suo essere decisionista, che è una grandissima qualità che apprezzo molto”

Marco Taormina

ULTIME NOTIZIE