Verso Juventus-Spal: Sarà 4-4-2, Perin tra i pali. Si rivede Douglas Costa

Verso Juventus-Spal: Sarà 4-4-2, Perin tra i pali. Si rivede Douglas Costa


È tempo di scendere in campo: il mondo juventino – questa sera alle ore 18:00 – si riunisce finalmente all’Allianz Stadium, dopo la sosta per le nazionali, con l’obiettivo dei tre punti in palio contro la Spal di Semplici.

 

QUI JUVENTUS

Per i bianconeri inizia un vero e proprio tour de force, già determinante per il campionato (con sfide delicatissime come la trasferta del Franchi di sabato prossimo, l’Inter in casa il 7 dicembre e il derby della Mole che andrà in scena il 15 del mese) e fondamentale per proseguire senza troppi patemi il percorso in Champions, con una qualificazione ancora da conquistare dopo il passo falso interno contro il Manchester United. Nella conferenza stampa di ieri, Massimiliano Allegri ha fatto il punto sulla situazione attuale in casa Juve, compresa l’infermeria: pare completamente recuperato Pjanic, che dovrebbe infatti partire titolare. Ancora problemi, invece, per Khedira e Bernardeschi: un fastidio alla caviglia terrà il tedesco lontano dai campi per almeno altre due settimane, mentre per il numero 33 bianconero sarà possibile una valutazione già per la serata di Champions di martedì, nella sfida con il Valencia. I ballottaggi in casa Juve vedono De Sciglio leggermente favorito su Cancelo per la fascia destra, anche se non è da escludere un utilizzo dell’esterno ex Milan anche sulla fascia opposta come sostituto di Alex Sandro. Davanti, Dybala si gioca una maglia da titolare con Cuadrado, quest’ultimo dato titolare.

 

QUI SPAL

Gli uomini di Semplici arrivano in quel di Torino consapevoli che anche dare il 100% potrebbe non bastare, vista la portata dell’avversario; il pericolo numero uno, manco a dirlo, sembra essere quel Cristiano Ronaldo fresco di esclusione dalla lista dei tre finalisti per il Pallone d’Oro e che cercherà in tutti i modi di mettersi subito alle spalle questa scelta inaspettata. Tuttavia, per Semplici “la Juve ha così tante individualità che sarebbe riduttivo pensare a delle tattiche specifiche per Ronaldo. Dovremo giocare di squadra“. Dato per assente Fares, molto probabile il forfait anche del difensore Vicari; recuperati invece Valoti ed Everton Luiz.

 

 

JUVENTUS (4-4-2): Perin; De Sciglio, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Pjanic, Douglas Costa; Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Simic, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Costa; Petagna, Antenucci. All. Semplici.

 

 

 

A cura di Federico Brollo.

ULTIME NOTIZIE