A tutto CR7: il più presente

A tutto CR7: il più presente

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Che non esistessero aggettivi per descrivere la carriera di un fenomeno come Cristiano Ronaldo già si sapeva: non molti, però, si aspettavano all’inizio di questa stagione di poterlo chiamare anche onnipresente.

Sì, perché se – specialmente negli ultimi anni – il talento portoghese aveva abituato ad una gestione centellinata delle sue forze nell’arco della stagione, in questo primo arco di storia a tinte bianconere solo gli arbitri ne stanno ostacolando la presenza in campo. Con i suoi 1080 minuti in 12 presenze, CR7 è il giocatore più presente finora in questa Serie A – assieme ad altri campioni del calibro di Koulibaly, Suso e Donnarumma – in una lista di 28 nomi (che considera però anche 11 portieri). Senza la quantomeno dubbiosa espulsione in quel di Valencia in Champions League, staremmo probabilmente parlando di un vero e proprio stakanovista a tutto tondo, a cui va riconosciuto il merito e la volontà di inserirsi al 200% in un mondo, quello bianconero, assolutamente nuovo per lui e soprattutto dopo aver vinto praticamente qualsiasi trofeo con la casacca del Real Madrid: sinonimo di grande, grandissima professionalità e di una brillantezza che a 33 anni davvero pochi atleti al mondo possono vantare.

 

 

A cura di Federico Brollo.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy