Juventus-Cagliari 3-1, le pagelle. Szczesny e Bentancur sugli scudi, decisivi Dybala e Cuadrado

Juventus-Cagliari 3-1, le pagelle. Szczesny e Bentancur sugli scudi, decisivi Dybala e Cuadrado

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Juventus torna alla vittoria casalinga dopo il pareggio beffardo subito contro il Genoa. La squadra di Allegri si impone 3-1 grazie all’iniziale vantaggio di Dybala; pareggia poi il Cagliari con la rete di Joao Pedro. I bianconeri ristabiliscono immediatamente le gerarchie grazie all’autorete di Bradaric. Nella finale di partita Cuadrado marchia il 3-1 finale.
Questi voti della partita.

LE PAGELLE

Szczesny 6,5 – Strepitoso a metà primo tempo quando allarga il gambone per dire di no al colpo a botta sicura di Pavoletti. Perfetto nelle uscite alte sui cross pericolosi di Srna e compagni.

Cancelo 5.5 – Meno perforante del solito sulla fascia, soffre l’intraprendenza di Joao Pedro che lo brucia sul tempo in occasione del gol.

Bonucci 5,5 – La disattenzione sulla clamorosa chance di Pavoletti è da matita blu ma, per sua fortuna, Szczesny lo salva con grande intervento.

Benatia 6.5 – Come Bonucci, anche lui soffre la fisicità di Pavoletti che più volte lo anticipa di testa. Prima della rete finale di Cuadrado si immola splendidamente sulla conclusione a botta sicura di Pavoletti.

De Sciglio 6 – Seconda partita consecutiva da titolare per l’esterno italiano schierato questa volta in posizione mancina. Prestazione diligente coadiuvata da qualche sporadica sortita offensiva.

Bentancur 6,5 – Il migliore del centrocampo bianconero: recupera palloni a raffica ed è sempre reattivo nel far ripartire l’azione offensiva. Peccato solo per qualche verticalizzazione mancata lasciata per strada.

Pjanic 6 – Prova sufficiente. Il lavoro chiestogli da Allegri pregiudica un po’ le sue potenzialità offensiva rendendolo poco pericoloso nella metà campo avversaria (dal 70° Alex Sandro 6 – Entra per dare una mano sulla fascia a De Sciglio: svolge il compito diligentemente).

Matuidi 6 – L’apporto in termini di fiato e carattere del “vagabondo” bianconero non manca mai. I suoi inserimenti lo portano ad avere un paio di occasioni sulla testa che non riesce a concretizzare (dal 83° Barzagli S.V.).

Douglas Costa 6 – Si accende a corrente alterna ma ancora non sembra la saetta spacca partite osservata la scorsa stagione. Lascia il campo nell’intervallo (dal 46° Cuadrado 6,5 – Si posiziona davanti a Cancelo per allargare il gioco e, di conseguenza, le maglie della difesa sarda. Perfetto nel dare il via e concretizzare il contropiede che chiude la partita).

Ronaldo 6,5 – Questa volta non segna ma ci va vicinissimo quando solamente il palo alla destra di Cragno gli nega la gioia personale. Nel finale regala l’assist al bacio a Cuadrado.

Dybala 7 – Pronti, via e con una giocata magica la Joya porta avanti la Juve: finta di tirare col mancino, dribbling a saltare due avversari e destro all’angolino che beffa Cragno.

All. Allegri 6 – I suoi ragazzi partono benissimo mettendo sotto il Cagliari dal punto di vista del gioco e del risultato. Con la sostituzione di Cuadrado dà vivacità alla squadra inserendo quel brio che serviva ai suoi per non addormentarsi come contro il Genoa.

GLI AVVERSARI

Cagliari (4-3-1-2): Cragno 6; Srna 6, Ceppitelli 6, Pisacane 6, Padoin 6 (dal 80° Sau 6); Ionita 6 (dal 67° Faragò 6), Bradaric 4,5 (dal 56° Cigarini 5,5), Barella 6,5; Castro 6; Pavoletti 6, Joao Pedro 6,5. All. Maran 6.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy