Ronaldo nega le accuse di stupro: "La mia coscienza è pulita, sono tranquillo"

Ronaldo nega le accuse di stupro: “La mia coscienza è pulita, sono tranquillo”


Cristiano Ronaldo risponde alle accuse di stupro da parte di una 34enne americana, e lo fa con un post sui social. I fatti sarebbero accaduti nel 2009 a Las Vegas, dove l’attaccante era in vacanza. Solamente adesso la donna ha deciso di denunciare il fatto, ma il portoghese ha smentito ogni accusa. Queste le parole del numero 7 juventino: “Nego categoricamente ogni accusa contro di me. Uno stupro è un crimine abominevole che va contro tutto ciò che sono e in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico delle persone che vogliono promuovere se stesse a mie spese. La mia coscienza pulita mi farà attendere con tranquillità il risultato di qualsiasi indagine o processo”.

ULTIME NOTIZIE