Juventus U23: i bianconeri vanno in svantaggio contro il Novara, reagiscono e pareggiano per 1-1

Juventus U23: i bianconeri vanno in svantaggio contro il Novara, reagiscono e pareggiano per 1-1


La Juventus Under 23 inanella il secondo risultato utile consecutivo, pareggiando a Novara 1-1, dopo la vittoria contro il Cuneo, e sale a quota 4 punti in classifica nel girone A. Al Piola va in scena una partita non bella, a tratti molto confusionaria, che i ragazzi di Zironelli hanno interpretato però con il giusto atteggiamento, andando in svantaggio, reagendo e provando anche a vincerla.

Primo tempo

Prima frazione di gioco che parte con i novaresi, al debutto stagionale, che schiacciano subito sull’acceleratore, passando in vantaggio con Cacia al primo affondo buono, al minuto 1. La Juventus comunque non si slega, e dopo l’onda azzurra che dura un quarto d’ora, esce alla lunga, dimostrando passi in avanti nel processo di crescita e di adattamento alla realtà della C, come voleva Zironelli dopo la sconfitta con la carrarese. Le due squadre provano ad imporre il proprio ritmo, a fasi alterne: la Juve pareggia al 17′ con Bunino, per poi lasciare nuovamente il pallino del gioco nel finale di tempo al Novara. Poche azioni offensive ed un grande equilibrio hanno contraddistinto la prima età di gara.

Secondo tempo

E’ il Novara a imporre geometrie e ritmi, mentre l’U23 aspetta e riparte, come nell’occasione della fuga di Pereira, che però non è abile a battere Di Gregorio, ma anzi si fa recuperare. La gara procede in maniera confusionaria, con le due squadre che non riescono a graffiare, ma al 70′ è Cacia a dare uno scossone a tutto il Piola: l’attaccante novarese spara a botta sicura con una pregevole volè ed è già pronto ad esultare, ma Del Favero si supera con una parata bellissima, da vedere e rivedere. Il portiere bianconero apre la manona e scende molto velocemente sulla sua destra, arginando la sfera sparata in porta: lo stesso Cacia si complimenterà con lui per il gesto tecnico. La Juventus nella parte finale di gara torna a farsi pericolosa, nuovamente in ripartenza, con Pereira che spara alto. Il tema è sempre lo stesso: la Juve gioca in ripartenza, sfruttando lo sbilanciamento del Novara, alla ricerca del gol del vantaggio. Nel finale c’è spazio per l’espulsione di Visconti all’80’ e per un tentativo di Zanimacchia su schema da corner, ma finisce 1-1.

 

Christian Masotti

@ChriMasotti