Nella notte dell'Allianz Stadium la Juve vince e convince

Nella notte dell’Allianz Stadium la Juve vince e convince


La Juve torna a brillare dopo una prestazione non esaltante a Frosinone, dove la tattica non era stata certo delle migliori di fronte ad un muro difensivo scardinato solamente dopo 82 minuti. Con il Bologna si è vista completamente un’altra squadra; bella da vedere, ricca di spunti interessanti e soprattutto tatticamente e tecnicamente vicina alla perfezione. Allegri ha deciso di cambiare modulo, tornando al 3-5-2. In difesa la BBB – Barzagli, Bonucci e Benatia – ha fatto il proprio dovere, giocando una partita ordinata, complici anche le poche incursioni del Bologna. Ottimo il lancio lungo del numero 19 bianconero, che dopo una serie di passaggi, tiri e rimpalli, è valso il meraviglioso gol di Dybala.  Buonissimo lavoro per Cancelo, che, tra un dribbling e l’altro, cerca sempre l’incursione in area e a tratti sembra inarrestabile: sa fare tutto, sa destreggiarsi ovunque e soprattutto su qualsiasi fascia, anche a sinistra, dove oggi ha giocato gran parte della partita. Matuidi a centrocampo è imponente, e la sua prestazione, già ottima di suo, è stata anche arricchita da un gol pesantissimo. Tra tutti gli spunti interessanti spicca di certo l’intesa tra Dybala e Ronaldo. Nonostante per i due attaccanti fosse la prima partita insieme da soli, hanno dimostrato di cercarsi spesso e capirsi molto bene, anche se, come ha concluso Allegri nel post gara “Più giocano insieme più giocano meglio”. Allora chissà, forse questa Juve già brillante di suo, può diventare davvero una stella!

Josephine Carinci