La Juventus U23 vince 4-0 contro il Cuneo: poker e primi 3 punti!

La Juventus U23 vince 4-0 contro il Cuneo: poker e primi 3 punti!


La Juventus Under 23 si scrolla di dosso le ombre delle prime due gare, superando con personalità il Cuneo. Al Moccagatta fnisce 4 – 0 per i giovani di Zironelli, che con una gara votata all’attacco, non esente da qualche sbavatura difensiva di troppo, mettono in cassa i primi 3 punti stagionali.

Primo tempo
Le due formazioni che si studiano, senza accelerare le manovre: al 13′ provano a rompere l’equilibrio Pereira e Kastanos, che però sprecano uno schema su palla inattiva. Il Cuneo, attendista, si fa vedere con Canis che impegna Del favero al 21′, con una fuga in contropiede. Il pari però cade un minuto dopo, quando Mavididi scappa sulla fascia, strappando in velocità sui difensori avversari e guadagnando il fondo: l’ex- Arsenal crossa basso e teso in mezzo, il passaggio raggiunge Pereira, che apre il compasso e batte Marcone. Il leit motiv non cambia dopo il vantaggio: la Juve crea e giostra la palla, il Cuneo aspetta e riparte. La gara si infiamma negli ultimi 10′ del primo tempo: prima il tentativo da centrocampo di Kastanos, al 37′, che prova a beffare da centrocampo Marcone che mette in corner, sugli sviluppi è ancora l’estremo difensore cuneese il protagonista, sventando l’incornata di Tourè; poi la risposta del Cuneo: Said con una volè fa venire i brividi a Del Favero, ma non centra lo specchio.

Secondo Tempo
Il Cuneo parte forte, sovvertendo l’atteggiamento dei primi 45′ di gioco. I biancorossi rendono difficile la vita ai ragazzi di Zironelli, alzando i ritmi: la Juve non riesce a intavolare le trame offensive del primo tempo, ma anzi soffre le sfuriate offensive avversarie. Dopo un quarto d’ora sull’acceleratore, i cuneesi rallentano ma non mollano, mettendo sotto pressione la linea difensiva dell’Under 23, come nell’occasione della conclusione di Ferreyra al 73′, strozzata, quindi inghiottita dal portiere della Juve. I bianconeri, come al primo tempo, sfruttano una bella azione sulla fascia per segnare nuovamente: Bunino, che ha rilevato il posto di Mavidi al 61′, imita il giocatore inglese, si smarca bene sulla fascia e pesca Pereira: il brasiliano è bravo a mettere la sfera in rete, per la sua personale doppietta, è 2-0 Juve U23. Il Cuneo non reagisce, anzi crolla: è prima Bunino a segnare di testa, su sponda di Pereira che gli restituisce il favore all’86’; poi la Juve cala il poker, con Muratore che si infila bene aprendo la difesa cuneese, dopo un regalo degli avversari.

 

Christian Masotti
@ChriMasotti