#JCult, capitolo 4: "Testa, cuore e gambe" è lo specchio della Juventus