Douglas Costa sputo, precedenti e squalifica

Douglas Costa sputo, precedenti e squalifica


Douglas Costa nel finale di Juventus-Sassuolo è stato espulso per aver sputato addosso a Di Francesco. Un gesto davvero vergognoso e sicuramente da punire e ingiustificabile. Il brasiliano però, non è né il primo a gesti del genere e non sarà, probabilmente, nemmeno l’ultimo. Andiamo a vedere i casi precedenti e anche le precedenti sanzioni.

Uno degli sputi più famosi è sicuramente quello di Francesco Totti ad Euro 2004. L’ex capitano della Roma sputò contro Poulsen e fu squalificato per tre giornate.

Tornando in Serie A, anche Samuel fu squalificato tramite la prova tv per 3 giornate, a ricevere lo sputo fu proprio la bandiera juventina Pavel Nedved.

Nella stagione 2010/2011 toccò anche a Lavezzi la squalifica per 3 giornate per aver sputato addosso a Rosi. Il Napoli fece anche ricorso per ridurre squalifica ma fu respinto.

La prova tv inchiodò anche Lamela per aver sputato a Stephan Lichtsteiner. Anche in quel caso le giornate di squalifica furono 3.

Anche Pogba si innervosì a tal punto da sputare addosso ad Aronica, anche per il francese 3 turni di stop.

 

Loading...