ReLIVE Conferenza stampa Allegri: "Dybala non va massacrato, ma protetto. Pjanic riposa, Can esordirà. Ronaldo farà il primo gol"

ReLIVE Conferenza stampa Allegri: “Dybala non va massacrato, ma protetto. Pjanic riposa, Can esordirà. Ronaldo farà il primo gol”


Alle 12 parlerà Allegri in conferenza stampa in vista del match programmato per domani pomeriggio alle 15, in casa contro il Sassuolo. I dubbi da sciogliere sono tanti e sono legati al possibile turnover, causa Champions, e al modulo di partenza. I neroverdi, guidati in panchina da Roberto De Zerbi, sono una delle sorprese di questo inizio di campionato.

LIVE CONFERENZA STAMPA

Un giudizio su De Zerbi? 

“E’ uno degli allenatori più giovani in Serie A ed è bravo, lo ha dimostrato lo scorso anno a Benevento. Le sue squadre giocano sempre e sono brave nella costruzione da dietro. Domani per noi è uno scontro diretto, la classifica dice questo.”

Questione Dybala: non ha giocato perché non è in condizione? 

“Non ha giocato perché ho fatto delle scelte tecniche, di formazione. Le qualità di Paulo nessuno le mette in discussione, fortunatamente adesso giochiamo una volta ogni 3 giorni. Deve, come tutti, mettersi in discussione e lavorare. Poi ci sono io che devo fare delle scelte, qualcuno deve rimanere fuori perché la rosa è di grande valore. C’è troppa pressione addosso a lui e non va bene. Se domani gioca e non fa una buona partita poi viene massacrato, io devo capire quando è il momento che non deve essere massacrato.”

Nelle sue scelte di formazione per domani peseranno di più gli impegni delle nazionali o il fatto che si giocherà contro il Valencia tra qualche giorno? 

“Intanto dobbiamo vincere domani, così siamo più sereni e prepariamo la partita di Valencia nel modo migliore. Sicuramente chi ha giocato due partite di seguito in nazionale difficilmente potrà giocare. L’unica eccezione è Matuidi.”

In queste settimane di pausa ha avuto la possibilità di lavorare di più con Ronaldo. Cosa si aspetta da lui domani? 

“Non mi aspetto né più né meno di quello che ha fatto nelle prime 3 partite. Tutti aspettavano Ronaldo e invece ha fatto gol Mandzukic, il calcio è bello anche per questo. Credo che domani si sbloccherà e farà gol.”

Con Buffon e Szczesny alcune volte toccava al polacco, domani toccherà a Perin?

“No, domani giocherà Szczesny. Ma ci sarà anche spazio per Perin.”

C’è qualcuno che va preservato? 

“Credo che Mandzukic scenda in campo, poi devo vedere con Chiellini e Khedira cosa fare, deciderò dopo l’allenamento di oggi. Chiellini è il più indiziato a riposare.”

Nonostante la presenza di Ronaldo in campo, Dybala può giocare solo nella posizione in cui ha giocato contro il Chievo oppure stai pensando ad altri modi per utilizzarlo? 

“Credo che nel calcio ci voglia equilibrio e di caratteristiche dei giocatori. Se giocano Dybala, Mandzukic e Ronaldo quando abbiamo palla è tutto più semplice. Quando non l’abbiamo bisogna mettersi tutti a disposizione. L’importante è trovare equilibrio. In 3 partite abbiamo già preso 3 gol e molti tiri in porta, questo non va bene. Su quello dobbiamo trovare una solidità diversa, per questo bisogna che tutti si mettano a disposizione.”

Domani arriverà il momento di Emre Can? Può fare il punto della sua situazione?

“Domani potrebbe essere la prima da titolare di Can. Pjanic difficilmente giocherà, devo valutare anche Khedira. Si sta abituando al calcio italiano, viene da un calcio totalmente diverso. Inoltre è reduce anche da un lungo infortunio, non ha i 90′ nelle gambe.”

Secondo lei cosa si dice del livello del nostro calcio attuale, di quello che abbiamo visto durante la pausa

“Non mi sembra il luogo adatto per esprimere il mio pensiero. Mancini ha iniziato un lavoro, ci vuole pazienza e fiducia. Soprattutto ci vuole equilibrio, in tutte le cose. Magari bisogna rivedere quelli che sono stati negli ultimi 20 anni delle idee di calcio. E’ vero che i giocatori non escono e ce ne sono di meno, ma può darsi che la metodologia vada rivista.”

Un suo giudizio sulla Juventus Under23?

“Conosco bene mister Zironelli, con cui ho giocato un anno a Pescara. E’ una squadra con giocatori tecnici e di valore. Giocare in Serie C è molto formativo per crescere sotto il punto di vista caratteriale e li aiuterà.”

Alex Sandro sarà titolare? 

“Se non gioca Alex Sandro, partirà uno tra De Sciglio e Cancelo.”

Se non dovesse giocare, chi potrebbe sostituire Pjanic?

“Bentancur e Emre Can possono sostituire Pjanic, ma hanno caratteristiche diverse.”

Chiellini potrebbe riposare, chi è il favorito per sostituirlo? 

“Sia Benatia che Rugani stanno bene e possono giocare.”

 

TOMMASO CHERUBINI 

 

Loading...