Alex Sandro: "L'esclusione dalla Russia mi ha rafforzato, adesso mi sento più pronto"

Alex Sandro: “L’esclusione dalla Russia mi ha rafforzato, adesso mi sento più pronto”


Alex Sandro, terzino brasiliano della Juventus, è stato convocato di nuovo nella propria nazionale dopo 10 mesi. il bianconero ha rilasciato dichiarazioni su più fronti.

Sulla mancata convocazione per i Mondiali di Russia 2018: L’esclusione dalla Russia mi ha rafforzatoadesso mi sento più pronto. Sono qui grazie all’ottimo lavoro fatto con il club e la nazionale e non per Ronaldo”

Alex Sandro ha rilasciato anche delle considerazioni sull’arrivo di CR7 alla Juve: ” Il portoghese è un giocatore di grandissimo talento, i suoi compagni possono imparare molto da lui, ovunque giochi. Posso già dire quanto Cristiano sia una persona fondamentale per lo spogliatoio. Aiuta e gli piace essere aiutato.”

Il brasiliano termina con un confronto tra Ronaldo e Neymar: “Non si possono fare paragoni fra i due. Neymar è più giovane,  è bello vedere quanto sia cresciuto e quanto potrà continuare a farlo. Cristiano lavora moltissimo. Quando lo vivi nella quotidianità ti rendi conto che è incredibile. Quello che fa, lo fa con grandissima concentrazione. Mi sento un privilegiato”

 

Di Francesco Rossi

 

Loading...