Morata shock: "Un dirigente bianconero mi disse di Ronaldo prima del Mondiale..."

Morata shock: “Un dirigente bianconero mi disse di Ronaldo prima del Mondiale…”


Alvaro Morata e la Juventus, un’amore destinato a rimanere negli annali. Dall’idea di un graditissimo ritorno nel mercato estivo ad una permanenza sicura in quel di Londra. La verità è che Morata e la Juve non hanno mai smesso di sentirsi, anche confidenzialmente e in modo del tutto informale. La dimostrazione arriva dalle parole dello stesso Morata concesse alla Cadena SER: Ho parlato prima del Mondiale con un dirigente della Juve che mi disse: <<Sai chi viene a Torino?>>. Io non ci credevo, ma me lo hanno detto prima che accadesse”.

Morata: “CR7 Ha lasciato Madrid per un club spettacolare”

L’ex Juve e Real Madrid continua: “‘L’addio estivo di Ronaldo? La verità è che io non ci credevo, pensavo che lo stesse facendo per rinnovare. Poi parlando con un dirigente bianconero mi disse del suo arrivo prima che accadesse. Lo sapevo persino prima della Coppa del Mondo! Almeno ha lasciato Madrid per andare in un altro club che è spettacolare. Starà bene, la Juve è simile al Real Madrid, sono due grandi club. Penso che se è andato via da Madrid non è perché non andava d’accordo con i compagni o che non ci fosse una buona atmosfera, perché chiunque ha visto come si sta a Madrid. Ma avrà avuto le sue cose, in cui non mi intrometto.”

“Juve tra le favorite per la Champions”

“Juve favorita in Champions? Forse, ma non a causa di Cristiano. Negli ultimi anni sono sempre stati lì, la Juve è la squadra tatticamente più perfetta che ci sia. Quando Cristiano inizierà a fare gol, ogni anno si dice che non segnerà e poi ne fa cinquanta, sarà una delle squadre più pericolose. Ma non solo per CR7″.

Loading...