Profumo di Champions: occhi puntati sul Valencia

Profumo di Champions: occhi puntati sul Valencia


Arriva la sosta per le Nazionali, poi la stagione entra nel vivo. Non solo campionato ma, finalmente, Champions League. Con la prima sfidante del girone: il Valencia. L’ex squadra di João Cancelo sarà la prima trasferta europea della Vecchia Signora ed ecco come è arrivata a questo punto della stagione.

IL CAMMINO

La squadra allenata da Marcelino García Toral è ancora a zero vittoria nella Liga. Pareggio alla prima con l’Atlético Madrid, sconfitta contro l’Espanyol e derby rimontato e pareggiato contro il Levante per 2 a 2. Gli ospiti hanno dovuto rimontare due volte il risultato per agguantare il loro secondo pareggio e non riuscendo a sfruttare l’inferiorità numerica dei padroni di casa rimasti in dieci per l’espulsione di Coke al 76′. Sono solo 2 i punti in classifica dopo tre giornate contro i 9 della Juventus a punteggio pieno. Una condizione che mette la Signora in uno stato di grande sicurezza nei propri mezzi, così da affrontare la prima di Champions League in Spagna con serenità.

La squadra di Marcelino è in un periodo non semplice, non per questo però sarà da sottovalutare. Tra i giocatori più pericolosi ci sono sicuramente Parejo (autore del gol del 2 a 2 contro il Levante), Gameiro e la mina vagante Batshuayi, in prestito dal Chelsea.

Loading...