La Juve non si ferma, Ronaldo pure: si allena anche di domenica per il primo gol

La Juve non si ferma, Ronaldo pure: si allena anche di domenica per il primo gol


Vittoria importante quella di ieri contro la Lazio per la Vecchia Signora, con un Massimiliano Allegri soddisfatto, e un Ronaldo un po’ meno. Il portoghese non è riuscito a trovare il primo gol stagionale in Serie A davanti ai suoi tifosi, motivo per cui si è visto visibilmente “frustrato” in alcuni tratti della partita. Ma se la Juventus non si ferma e continua a macinare punti, il nuovo numero 7 non è da meno.

SEMPRE AVANTI

Sì, perché Cristiano Ronaldo è uno che non si ferma mai. E anche oggi, mentre i compagni scesi in campo ieri riposano, lui continua ad allenarsi. Anche di domenica. Lo fa per prepararsi al meglio alla prossima gara, quella contro il Parma. Un atteggiamento da professionista, da calciatore che sa mettersi in discussione, che non si risparmia mai: insomma, da campione. E solo questo dovrebbe bastare ai pochi “scettici” che hanno storto il naso all’ “errore” di ieri sotto porto che ha propiziato il gol di Mario Mandžukić. Perché giudicare un 5 volte pallone d’oro capace di portare a casa quattro Champions col Real Madrid dopo due giornate di campionato e meno di un mese di affinità con i nuovi compagni è follia.

BIANCONERO ORGOGLIOSO

C’è inoltre da sottolineare come CR7 sembra essersi già pienamente immerso nei colori bianconeri, postando tramite il proprio account Instagram tante foto con la maglia bianconera. Da quella con la sua intera famiglia, tutti rigorosamente in kit Juve, a quella post gara di ieri in cui esalta la seconda vittoria della sua squadra. Perché anche se è vero che dopo il gol di Mario ha prima sbuffato, come per dire “quel gol era il mio”, ha poi subito seguito un sorriso raggiante, poiché la squadra viene prima di tutto. Raggiungere un obiettivo personale come il primo gol in campionato con Madama, davanti ai propri tifosi, è sicuramente uno stimolo importante. Ma potrebbe un campione come lui dimenticarsi che la squadra viene prima di tutto? Impossibile. Così come impossibile è lamentarsi delle sue due prime alla Juventus.

I POST

https://www.instagram.com/p/Bm6-I9dlDsZ/?hl=it&taken-by=cristiano

https://www.instagram.com/p/Bm8Evn7laEC/?hl=it&taken-by=cristiano

Il tempo è galantuomo e la pazienza viene sempre premiata. Ronaldo stupirà, segnerà e soprattutto, vincerà. Così come ha sempre fatto in carriera, senza sé e senza ma. Lavorando e sudando, in campo, durante l’allenamento, e persino a casa nelle domeniche di riposo. Essendo semplicemente, e unicamente, se stesso: Cristiano Ronaldo.

 

 

Loading...