Il dado bianconero e il segreto del Conte Max: da Mandzukic a Berna, sei volti, sei certezze