RASSEGNA STAMPA - CR7 vende due maglie al minuto! Juve sulle gambe contro il Real e senza difesa. Occhi su Savic: lo vogliono tutti!

RASSEGNA STAMPA – CR7 vende due maglie al minuto! Juve sulle gambe contro il Real e senza difesa. Occhi su Savic: lo vogliono tutti!


Tantissimi i temi toccati questa mattina dai maggiori quotidiani sportivi. CR7 ancora al centro dell’attenzione, così come la partita che ha visto la Juventus uscire sconfitta contro il Real Madrid. In più il mercato, non ancora finito. Tra un Milinkovic e un Pogba.

Secondo quanto riporta Tuttosport in prima pagina, infatti, i bianconeri potrebbero aumentare di gran lunga i propri ricavi grazie alla vendita delle magliette di Cristiano Ronaldo. Due al minuto, un numero straordinario, che si aggiunge al sold-out del Bentegodi in due giorni. L’effetto del portoghese sul nostro campionato è appena cominciato.

Inoltre si parla della partita di questa notte che ha visto la Juve sconfitta per 3-1, in rimonta, dal Real Madrid. Benissimo Cancelo, già in forma smagliante per il campionato, mentre è assolutamente da rivedere la fase difensiva, in particolare le prestazioni di Benatia e Szczesny. A questo si aggiunge un pizzico di sfortuna, visto che i bianconeri non hanno capitalizzato molte palle gol.

Sul quotidiano torinese ci sono anche le parole di Suso al veleno contro Bonucci: “Non pensava al Milan. Per lui era un passo indietro”. L’esterno del Milan, pronto a rinnovare con il Diavolo, non ha risparmiato le critiche all’ormai ex capitano rossonero.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, invece, il mercato vivrà di ulteriori intrecci. Il 9 si chiude in Inghilterra e le squadre sono ancora alla ricerca degli ultimi tasselli. In primis il City che vorrebbe ancora Pjanic. Se dovesse concretizzarsi la cessione del bosniaco, la Juve virerebbe su due obiettivi noti: Pogba e Savic. Il primo è in rotta con il ManUtd, il secondo è conteso da mezza Europa. Oltre le voci sul Milan delle ultime ore, infatti, c’è- secondo Il Messaggero- il forte inserimento dell’Inter. Senza dimenticare l’interesse del Real che lo avrebbe messo in cima alla lista, come sostituto di Modric, e dei Red Devils di Mourinho. In un’estate che ha visto i sogni impossibili realizzarsi. In più, occhi sulla pista Marcelo, per la quale CR7 spinge particolarmente.