Le cifre dell’affare del secolo: Ronaldo si farà

Le cifre dell’affare del secolo: Ronaldo si farà


La Juventus ha comunicato al Real Madrid l’intenzione di pagare la clausola rescissoria del fuoriclasse delle ultime tre Champions. Ronaldo alla Juventus costerà 100 milioni. Nessun piacere o una gentile concessione del Real Madrid, che prima di ufficializzare l’addio vorrebbe mettere le mani su un altro big (Mbappé, Neymar o Kane). Semplicemente Marotta e Paratici, geniali registi dell’operazione assieme a Mendes, hanno sfruttato un documento inserito nel contratto dell’asso lusitano lo scorso gennaio.

In inverno, quando il rapporto tra Cristiano e Florentino Perez ha cominciato a incrinarsi, i due hanno studiato le modalità di un possibile divorzio. Trattandosi di una star planetaria, la Juventus coprirà una buona parte dei 30 milioni dell’ingaggio (20 su 30) attraverso accordi che probabilmente coinvolgeranno anche la Fiat Chrysler Auto. Senza contare che Ronaldo, fenomeno pure a livello commerciale in tutto il mondo, farà compiere un doppio salto di qualità alla Juventus: in campo e nel marketing.

Portare a casa CR7 significa mettere nel conto un investimento da circa 350 milioni. È altrettanto vero, però, che potrebbe fare la sua parte anche il gigante mondiale FCA, considerando che Cristiano nel suo bouquet di sponsor non vanta case automobilistiche.

Intanto è da segnalare che, nelle ultime ore, anche AS, quotidiano spagnolo storicamente vicino al Real Madrid, ha confermato il “sì” di Ronaldo: “Il portoghese ha un accordo totale con la Juve da settimane. L’unico punto che manca per risolvere è l’accordo tra i club”. Siamo nelle ore decisive.

 

Di Francesco Rossi