RASSEGNA STAMPA - Sogno Ronaldo, TS: "Summit Mendes-Elkann". A centrocampo situazione in fermento

RASSEGNA STAMPA – Sogno Ronaldo, TS: “Summit Mendes-Elkann”. A centrocampo situazione in fermento


Inizia luglio, inizia ufficialmente il calciomercato. Il periodo più caldo dell’anno calcistico è ai nastri di partenza. E la Juventus si presenta con l’abito migliore, dopo aver concluso già affari importanti. Secondo i quotidiani in edicola oggi, i bianconeri sono al lavoro su più fronti: il più suggestivo, ovviamente, è la questione Cristiano Ronaldo.

Sogno Ronaldo, TS: “Summit Mendes-Elkann”

Tuttosport apre con il sogno Cristiano Ronaldo: una suggestione, appunto, probabilmente destinata a rimanere tale. Il quotidiano torinese racconta di un summit, tenutosi mercoledì al Royal Park Golf I Roveri, al quale avrebbero partecipato Jorge Mendes, agente del portoghese (e di Cancelo), e John Elkann.

L’obiettivo dei vertici è chiaro: la Champions League. Per questo avrebbero dato mandato al super-procuratore di convincere Florentino Pérez ad abbassare le sue richieste per Ronaldo. Ma si parla comunque di cifre astronomiche: 250-280 milioni per il cartellino, almeno 30 d’ingaggio.

L’idea potrebbe essere una soluzione simile a quella che ha portato Mbappé al Psg. A fare da “finanziatore” sarebbe Fca, di cui si vocifera una fusione con Hyundai (133 miliardi di fatturato).

Milinkovic-Savic, la situazione

Tuttosport e Gazzetta parlano della questione Milinkovic Savic. Secondo il quotidiano milanese, il serbo potrebbe essere il colpo finale dei bianconeri, se partisse qualche big. Viceversa, racconta Carlo Laudisa nel suo pezzo, “la Juve (…) è molto probabile resti così com’è”.

Su TS, invece, si legge che l’ultima richiesta di Lotito è di 100 milioni più Bentancur: da parte della Juventus è arrivato un secco no. La Juventus è ferma a circa 70 milioni, non intende privarsi dell’uruguaiano, ma presto potrebbe rilanciare.

Khedira, rinnovo in arrivo

Rimanendo a centrocampo, secondo il Corriere dello Sport, Sami Khedira rinnoverà: la Juve ha deciso. Il pressing della dirigenza e la permanenza di Allegri hanno convinto il tedesco a rimandare l’addio. Almeno fino al 2021, data della scadenza del nuovo accordo.

Pjanic-Alex Sandro: le insidie dall’Europa

Due situazioni da tenere sotto controllo, infine, sono Miralem Pjanic Alex Sandro. Per il bosniaco c’è la tentazione Barcellona, mentre il Psg starebbe pensando al brasiliano.

Pjanic in blaugrana potrebbe ottenere un ingaggio da 8 milioni di euro annui. Ecco perché Marotta, si legge sulla Gazzetta, sta pensando a un piano per trattenerlo: rinnovo con ritocco allo stipendio (6 milioni + bonus) e una squadra ancora più forte intorno a lui.

Su Alex Sandro, invece, non c’è nessuna fretta di rinnovare. Tuttosport scrive che i francesi potrebbero offrire una cifra tra i 35 e 40 milioni. Eventualmente la Juventus andrebbe su uno tra Bernat, Darmian e Digne.