Primavera, tutto pronto per la semifinale di domani contro l'Inter

Primavera, tutto pronto per la semifinale di domani contro l’Inter


Bisogna avere coraggio e determinazione per reggere le pressioni sull’orlo del precipizio. E se ci sono due caratteristiche che questa squadra ha dimostrato sono proprio le due sopraccitate.
Sono i parametri di chi vive il bianconero che i ragazzi e l’allenatore hanno saputo fare propri traslandoli sul campo.
Dopo la splendida qualificazione conquistata contro la Roma, domani (ore 18 allo stadio “Ricci” di Sassuolo) la Primavera si gioca un pezzo di scudetto nella semifinale contro l’Inter. Con la consapevolezza di non essere inferiore a nessuno.

L’AVVERSARIO

Bianconeri che se la vedranno con l’Inter di Stefano Vecchi detentrice dello Scudetto Primavera e seconda forza del campionato alle spalle dell’Atalanta.
Le due sfide di regular season hanno palesato grande equilibrio tra le due formazione con i bianconeri molto sfortunati nel raccogliere un solo punto su sei a disposizione.
Assente Pinamonti, Vecchi dovrebbe affidarsi a Colidio e Zaniolo per far male ai bianconeri.


RIVIVI LA DOPPIA SFIDA IN REGULAR SEASON: ANDATA E RITORNO!


I CONVOCATI

Sono 25 i giocatori portati da mister Dal Canto in quel di Reggio Emilia.
Abreu de Freitas, Anzolin, Capellini, Del Favero, Del Sole, Delli Carri, Di Pardo, Fernandes, Galvagno, Jakupovic, Lonoce, Loria, Meneghini, Merio, Montaperto, Morachioli, Morrone, Narciso da Costa Campos, Olivieri, Pereira Serrao, Petrelli, Portanova, Tripaldelli, Vogliacco, Zanandrea.

LA PROBABILE FORMAZIONE

L’assenza di Nicolussi Caviglia per squalifica costringe l’allenatore ex Empoli ad attuare una modifica alla formazione titolare che ha portato la Juventus fino alla semifinale. A prendere il posto del jolly classe 2000 dovrebbe essere Leonardo Merio, mezzala dalla grande corsa. Delli Carri, Serrao e Zanandrea in difesa di Del Favero; Di Pardo e Tripaldelli sugli esterni, Portanova, Fernandes e Merio in mediana; in avanti Jakupovic (favorito su Del Sole) alle spalle di Olivieri.

Juventus (3-5-2): Del Favero; Delli Carri, Serrao, Zanandrea; Di Pardo, Portanova, Fernandes, Merio, Tripaldelli; Jakupovic, Olivieri.

Inter (4-3-3): Pissardo; Zappa, Bettella, Lombardoni, Sala; Emmers, Pompetti, Schirò; Zaniolo, Colidio, Rover.

 

Loading...