Primavera, la Juve ritrova la vittoria: 3-1 al Verona in rimonta

Primavera, la Juve ritrova la vittoria: 3-1 al Verona in rimonta


La trasferta di Verona per rialzarsi dopo il periodo nero e ritrovare una vittoria in campionato che manca da più di due mesi. Questo l’obiettivo principale della Juventus Primavera di Dal Canto alle prese con un momento veramente complicato.
Una nota lieta è la presenza in campo del portiere Mattia Del Favero che torna a calcare il prato verde dopo l’infortunio alla spalla che l’ha costretto a star fuori dal lontano ottobre.

LA FORMAZIONE UFFICIALE

Mister Dal Canto si affida al 3-5-2 puntando sul terzetto arretrato composto da Delli Carri, Serrao e Zanandrea con il compito di proteggere la porta difesa da Del Favero. Linea di centrocampo con Di Pardo, Portanova, Fernandes, Nicolussi Caviglia e Tripaldelli; in avanti torna Jakupovic, appoggiato da Del Sole.

PRIMO TEMPO

Quarto d’ora iniziale di partita equilibrato con la prima occasione di marca bianconera con la conclusione di Portanova bloccata dall’estremo difensore veronese.
La Juve aumenta la pressione e si fa vedere dalle parti del portiere gialloblu senza però impensierirlo con grande efficacia con i tiri dalla distanza di Jakupovic e Nicolussi Caviglia.
Alla mezz’ora si rende pericoloso il Verona con l’inserimento di Tupta, è bravissimo però Del Favero a leggere le intenzioni del centravanti di casa e a strappargli il pallone dai piedi.
A cinque minuti dal termine Dal Canto è costretto ad effettuare la prima sostituzione: Jakupovic non riesce a proseguire causa infortunio alla caviglia e viene rimpiazzato da Kulenovic.
Prima del duplice fischio arbitrale Tripaldelli ha la possibilità di portare avanti la Juve ma da pochi centimetri non riesce a centrare lo specchio della porta.

SECONDO TEMPO

I bianconeri iniziano la ripresa così come avevano concluso il primo tempo: Di Pardo sfiora la rete del vantaggio con un sinistro a giro a lato di un niente.
Nel momento migliore della Juve però arriva la beffa: Del Favero esagera con un dribbling in area piccola e si fa beffare da Tupta che intercetta il pallone indirizzandolo in rete.
Dal Canto corre ai ripari: fuori Delli Carri e Del Sole, dentro Montaperto e Morachioli. E proprio quest’ultimo cambia le sorti della partita con le sue accelerazioni.
Nel giro di quattro minuti la Juve ribalta la partita. Fernandes lancia in profondità Morachioli che scatta e scarica il mancino in rete beffando il portiere del Verona. Poco dopo è lo stesso Morachioli a puntare il terzino gialloblu e servire alla perfezione a centro area Portanova che insacca il raddoppio bianconero.
Nel finale c’è spazio anche per il tris: ancora Morachioli decisivo con l’assist perfetto per Portanova che di testa supera il portiere di casa.

Torna dunque alla vittoria la Primavera di Dal Canto che respira dopo due mesi di grande difficoltà: ottimi Morachioli e Portanova.

 

Loading...