Juventus, ora bisogna stare Allegri. Ma anche entusiasti, spensierati e coraggiosi