RASSEGNA STAMPA - Poche sufficienze nelle pagelle. Moviola: "Non la migliore partita di Cakir". Ora Dybala in Russia solo con un gran finale

RASSEGNA STAMPA – Poche sufficienze nelle pagelle. Moviola: “Non la migliore partita di Cakir”. Ora Dybala in Russia solo con un gran finale


Tantissima Champions, ma già con un mezzo occhio al campionato: i quotidiani di stamattina rispecchiano l’umore dei tifosi della Juventus. C’è voglia di guardare avanti, anche se è impossibile non pensare ancora alla disfatta di ieri sera.

Andiamo ad analizzare insieme la vittoria del Real Madrid e la situazione, adesso, in casa Juve. Anche se, lo anticipiamo, c’è almeno una buona notizia a stemperare la negatività.

Le pagelle dei giornali: poche sufficienze

Pochissime sufficienze, tanti voti negativi: in estrema sintesi, queste le pagelle dei giornali dopo la disfatta della Juventus. Tra i peggiori, ChielliniDouglas CostaAlex SandroDybala, mentre uno dei pochi “salvabili” è Sami Khedira (migliore dei bianconeri secondo la Gazzetta).

Sia Gazzetta che Tuttosport danno 5 a Massimiliano Allegri: “Punta su esterni veri, non adattati “alla Matuidi”. Ma Douglas Costa e Alex Sandro non rispondono come si dovrebbe. I suoi, incassato il 2-0, escono dal match”, commenta la rosea.

La moviola: mancano due gialli al Madrid

Non la miglior partita della carriera di Cakir: questo il punto di vista dei quotidiani sportivi. “Partita tutt’altro che tranquilla per l’arbitro turco (…), che non sempre sembra prendere la decisione corretta o comunque usare lo stesso metro di giudizio”, commenta la Gazzetta.

Mancano le ammonizioni a Kroos, per il fallo su Khedira, e a Casemiro, per un fallo di mano (fuori area). Giuste quelle a Bentancur – episodio simile a quello di Kroos – e Dybala: Cakir è “fiscale”, secondo il Corriere dello Sport, sulla seconda ammonizione dell’argentino.

L’analisi tattica: “Il Real va per vie centrali, la Juve cerca le fasce”

“Nettamente superiori i centrocampisti spagnoli”: la Gazzetta apre così la sua analisi tattica. E tanti saluti alla preparazione della partita di Allegri: si sono sfidate due visioni opposte e ha avuto ancora la meglio quella di Zidane.

L’intenzione dei bianconeri sarebbe “chiudere gli spazi sulle fasce laterali”, con “due uomini a proteggere la zona esterna”. Ma il primo gol nasce proprio da lì, dove i bianconeri dovrebbero essere in superiorità numerica: Marcelo viene affrontato da Douglas e De Sciglio, ma Isco è libero di far male – e lo fa.

La Juve non riesce mai a mettere in difficoltà i terzini del Madrid, né il centrocampo, che prende il possesso della mediana. Una delle letture della disfatta di ieri sera è anche qui: “Zidane si prende tutta la scacchiera” con il suo rombo.

GdS: “La resa di Buffon, l’incubo di Dybala”

La Gazzetta sintetizza così la serata di due dei protagonisti attesi di ieri sera: Gigi ha chiuso quasi in lacrime, Paulo è stato espulso.

Un anno fa, “Dybala si presentò al mondo, a Messi, con una doppietta memorabile”. “Sembrava l’inizio dell’ascensione verso le altezze dei top mondiali e, invece, 365 giorni il mondo si è rovesciato: dopo, due non sono i gol ma i cartellini, gialli e sventolati sotto al muso di Paulo”.

Il quotidiano chiude con un’amara considerazione: “Molto probabilmente Gigi Buffon chiuderà la carriera senza una Champions League, ingiustizia della vita e del calcio.

TS: “Dybala, solo con un gran finale va in Russia”

Se quello di ieri sera poteva essere un test per convincere Sampaoli, Dybala l’ha fallito. Commenta così Tuttosport“Si chiude una brutta Champions, per la Joya, con appena un gol all’attivo (quello di Wembley), però la carriera e la sua vita alla Juventus è solo all’inizio”.

Tutti si aspettavano una partita diversa dall’argentino – lo stesso Allegri, che alla vigilia lo aveva caricato. Adesso, Paulo “dovrà essere bravo a non demoralizzarsi e a scaricare tutta la rabbia e la delusione su scudetto e Coppa Italia”, anche perché “l’Argentina con un gran finale di campionato è ancora raggiungibile”.

Verso Benevento-Juve: torna Mandzukic, Bernardeschi in panchina

Oggi il Benevento sarà in campo, contro il Verona: poche speranze di salvezza, ma tanta voglia di grandi sfide. Ecco perché, sabato alle 15, il Vigorito sarà tutto esaurito per la partita contro la Juventus.

Tuttosport scrive che, oltre ai possibili rientri di Miralem Pjanic e Mehdi Benatia, Allegri dovrebbe puntare su Mario Mandzukic in avanti. La notizia più importante, però, è il ritorno di Federico Bernardeschi tra i convocati.

Le terapie “hanno funzionato, così l’esterno è tra i disponibili dopo aver evitato l’intervento chirurgico”. “Lo specifico lavoro di rafforzamento sulla gamba infortunata ha permesso di restituire stabilità all’articolazione del ginocchio”, aggiunge il quotidiano piemontese.

 

 

 

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl