Juve, via vai sulle fasce: chi ha realmente le valigie pronte?

CENTROCAMPISTI: Il reparto che può far vincere una fanta-stagione. Oltre al buon voto, qui servono dei bonus freschi, così da non lasciare da soli gli attaccanti. Ecco perché scegliere gli uomini giusti qui è davvero fondamentale.  Asamoah: Giocherà praticamente da terzino sinistro, Kwadwo. L'appetibilità è quindi poca, anche se può ancora dire la sua. Con tre fronti da giocare, la Juventus dovrà spesso affidarsi a lui per far rifiatare Alex Sandro. Certo, non ci si può aspettare comunque tanti bonus, ma al 6 facile può puntare senza problemi. Bisogna però fare i conti con la sua fragilità fisica: sono anni ormai che il ghanese non da' sicurezza da questo punto di vista. C'è inoltre da registrare la possibilità di una cessione: il Galatasaray ha l'accordo con lui, ora tocca alla Juventus decidere. Evitabile. 
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non solo affari in entrata, ma la Juventus penserà come è giusto che sia anche a cedere. Sessione di mercato estiva più ristretta e densa di botti, con i bianconeri che si faranno trovare pronti come sempre. Ma i voli con giocatori che partiranno da Torino verso altri lidi potrebbero coinvolgere un ruolo particolare: gli esterni. Con l’arrivo di Spinazzola già ampiamente programmato e l’impostazione avanzata con Darmian, la Juve dovrà necessariamente apportare qualche modifica all’organico sulle fasce. Ma tra mille voci e indiscrezioni, chi ha realmente la possibilità di abbandonare la nave bianconera?

Lichtsteiner e Asamoah contro il tempo

Sarebbero i nomi più indicati, nonchè quelli con la scadenza contrattuale più vicina. Non si parla più di mesi, ma di settimane. Saranno settimane di fuoco per il loro futuro: Lichtsteiner e Asamoah scioglieranno presto le riserve. Questa sosta nazionali servirà per mettere a fuoco le loro aspettative e decidere se continuare o meno l’avventura a Torino. Ma facciamo chiarezza! Le situazioni dello svizzero e del ghanese sono piuttosto simili, con l’entourage che lavora già da mesi sul loro futuro e una Juventus attendista. Il club non attende inerme mosse dagli agenti, ma fa le propie valutazioni.

Le indiscrezioni su Asamoah parlano di un reale interessamento dell’Inter che avrebbe già lusingato l’esterno bianconero. La Juventus ha però in mente di provare un’ultima offensiva con un rinnovo già in programma da mesi, ma il giocatore sta riflettendo e vorrebbe prendersi del tempo per decidere. Situazione analoga per quanto riguarda Lichtsteiner, con i bianconeri però più orientati a lasciare libero lo svizzero al termine del contratto. L’ex Lazio non rientrerebbe più nei piani della società, con il giocatore che ha già preso atto della decisione.

Dubbio Alex Sandro

Se la partenza più probabile riguarda Lichtsteiner, con Asamoah ancora in dubbio, molte sono le voci estere che coinvolgono Alex Sandro. Il brasiliano è reduce da una stagione non propriamente all’altezza delle aspettative, con lampi di luce che si sono visti in alcuni momenti. Dopo aver rifiutato le avances del Chelsea l’anno passato, i bianconeri potrebbero ritrovarsi oggetto di nuove discussioni nei prossimi mesi da parte di altri top club europei. La Juve d’altronde non ha mai posto il veto a prendere in considerazioni offerte per l’ex Porto.

La situazione rimane ad oggi dubbiosa, con il brasiliano ancora lontano da una cessione vera e propria. Non ci sono segnali che portano Alex Sandro al di fuori del progetto bianconero. Resta però da risolvere la delicata questione tra l’entourage di Sandro e la società. L’ipotesi rinnovo paventata nei primi mesi di questa stagione è stata messa da parte a causa di frizioni e incomprensioni reciproche. La Juve attendeva mosse dagli agenti, l’entourage attendeva risposte dalla società. Un continuo ping-pong mediatico che ad oggi non ha portato da nessuna parte. Le voci d’oltralpe sono all’ordine del giorno, con un Psg che parrebbe molto interessato al brasiliano. Voci che sono ad oggi destinate a rimanere tali, ma il futuro è ancora tutto da scrivere.