Verso Juve-Atalanta: Dybala dalla panchina, sorpresa Marchisio! Le ufficiali

Banner Juve-Atalanta-01
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Prendersi la vetta della classifica per una notte è l’obiettivo della Juventus che, dopo le due vittorie in trasferta contro Fiorentina e Torino, torna a giocare in casa, davanti ai suoi tifosi, all’Allianz Stadium. Alle 18 Maurizio Mariani fischierà l’inizio di Juve-Atalanta: i bianconeri affronteranno gli orobici di Gasperini, ancora scottati per l’eliminazione-beffa contro il Borussia Dortmund negli ultimi minuti della partita di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League.

FORMAZIONI UFFICIALI:

JUVENTUS – Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Marchisio, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Mandzukic, Alex Sandro.

ATALANTA – Gollini; Toloi, Palomino, Mancini; Castagne, de Roon, Haas, Gosens; Melegoni, Rizzo; Cornelius.

ORE 16.01, MARCHISIO IN PANCA

Secondo gli ultimi aggiornamenti, Claudio Marchisio potrebbe partire clamorosamente dalla panchina. Al suo posto sarebbe pronto Stefano Sturaro dal 1′ minuto.

VERSO JUVE ATALANTA – DYBALA DALLA PANCHINA

Non mancano i problemi di formazione per Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano, infatti, dovrà fare a meno di Higuain, rimasto acciaccato dopo la botta nel Derby, di Bernardeschi, che ne avrà ancora per una 20ina di giorni e di De Sciglio a causa di un problema muscolare, oltre al lungodegente Cuadrado. In porta ritornerà Gianluigi Buffon dopo il turno di riposo che era stato già programmato contro il Torino; sulla destra ritornerà Lichtsteiner, mentre al centro, assieme a Chiellini, Rugani sembra essere favorito su Benatia. Sulla sinistra invece ci sarà Asamoah. A centrocampo spazio al ritorno da titolare di Claudio Marchisio dopo le voci polemiche della scorsa settimana; assieme al Principino ci saranno Pjanic e Matuidi, anche quest’ultimo al rientro dopo l’infortunio. Turno di riposo, invece, per Sami Khedira. In attacco, molto probabilmente, Paulo Dybala partirà ancora dalla panchina. Ci sarà Mario Mandzukic da nove, con ai lati Douglas Costa e Alex Sandro, un po’ come si è visto all’inizio del Derby. Per una Juve che vuole prendersi, almeno temporaneamente e poi sperando in un risultato del Cagliari, la vetta della classifica.