ReLIVE – Juventus-Atalanta, la conferenza di Allegri: “Domani giocano Dybala e Matudi, su Marchisio…”

relive_massimiliano_allegri_spazioJ_conferenza
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alle 12 avrà inizio la conferenza stampa di Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero presenterà la prossima gara di campionato dove i bianconeri affronteranno l’Atalanta. Una sfida molto importante per la corsa scudetto. La Juventus giocherà prima del Napoli, impegnato nel posticipo di lunedì contro il Cagliari. Un’occasione in più per poter mettere pressione agli uomini di Maurizio Sarri. Ma la Dea di Giampiero Gasperini è tutto fuorché un avversario semplice da battere. Soprattutto dopo la cocente eliminazione in Europa League contro il Borussia Dortmund. Di questo e tanto altro ne parlerà tra poco l’allenatore della Vecchia Signora. Segui la diretta testuale della conferenza stampa di Juventus-Atalanta su SpazioJ.it.

LIVE – Juventus-Atalanta, la conferenza stampa di Allegri

Ci siamo! Pochi minuti ed avrà inizio la conferenza stampa!

Il bollettino medico della squadra?

“Pensavo quello meteo (ride, ndr). C’è Higuain che ora valutiamo, difficile che domani sia della partita. Bernardeschi tra 20 giorni sarà rivalutato: se la terapia conservativa non è positiva, dovrà operarsi. Mandzukic e Matuidi sono a disposizione così come Howedes. De Sciglio verrà rivalutato la prossima settimana, Cuadrado sta lavorando. Barzagli sta bene”.

Come sta Dybala? Giocherà prima punta?

“Ieri l’ho provato prima punta, ma dobbiamo valutare la situazione. Abbiamo tre partite importanti in pochi giorni, quindi dobbiamo gestirlo al meglio. E’ impensabile farlo giocare tre partite in così poco tempo dopo che è stato fermo per 40-45 giorni”.

Bentancur può giocare domani?

“Domani giocano sicuramente MatuidiPjanic. Poi valuterò chi giocherà tra MarchisioSturaroBentancur“.

Bentancur, una sua valutazione sul ragazzo.

“Sarà un giocatore importante per la Juventus, sta facendo molto bene. E’ un ragazzo giovane che praticamente non fa vacanza da due anni”.

Come mai Dybala centravanti, quando qualche settimana fa aveva affermato che non fosse adatto in quel ruolo nel 4-3-3?

“Perchè è una partita nel quale l’attaccante centrale farà il regista. Se vero o falso nueve vedremo”.

Com’è avere a disposizione una settimana per preparare una gara?

“Questa settimana sembra arriviamo alla gara dopo una sosta. Menomale che domani iniziamo a giocare, la squadra è a conoscenza di quello che deve fare. Ciò che è difficile è il recupero di energie. Per noi queste settimane sono pericolose, perchè c’è il pericolo di staccare la spina”.

Buffon torna titolare?

“Buffon domani gioca, col Torino era previsto un turno di riposo. Per quanto riguarda la difesa torna Lichtsteiner, mentre al centro giocherà uno tra BenatiaRugani“.

Teme la carica dell’Atalanta dopo l’eliminazione in Europa League?

“Innanzitutto c’è da fare i complimenti all’Atalanta, hanno dimostrato di poter giocare a grandi livelli anche in Europa. Dispiace vedere le italiane, così come anche il Napoli, uscire dall’Europa League. Domani avranno la voglia di rifarsi e poi mercoledì hanno l’opportunità di arrivare in finale. L’Atalanta E’ una squadra fisica: ha segnato 10 gol su sviluppi di palle inattive, è quarta nei duelli aerei vinti. Domani è una partita importante, l’inizio di un ciclo che finirà contro la Spal prima della sosta”.

Si è sentito chiamato in causa dal post della moglie di Marchisio?

“No, assolutamente. Non mi sono sentito affatto risentito. Non ho parlato con Claudio, non ce n’era bisogno”.