Scholes: “Pogba alla Juventus era fenomenale, ora invece…”

7. #POGBACK - Tra tweet, foto e poche parole, è stato il centro dell'estate bianconera. Paul Pogba resta, Paul Pogba va? Alla fine, ha vinto la logica del denaro e ha perso tutto il resto. Niente dream team, Paul ha scelto lo United: il 2017 gli dirà se è stata la scelta giusta. Rimarrà comunque nella storia: è l'affare più caro di sempre. (Cina permettendo).
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Continua il periodo no dell’ex bianconero Paul Pogba al Manchester United. Definire la sua ultima partita contro il Siviglia in Champions disastrosa è, quantomeno, un eufemismo. In molti si chiedono dove sia finito quel giocatore che, prima con la maglia numero 6 e poi con la numero 10 della Juventus, aveva fatto innamorare mezza Europa. Paul Scholes, un giocatore che scritto pagine indelebili della storia dello United, è uno di questi. Ecco le sue parole a BT Sports.

LE PAROLE DI SCHOLES

“Paul, ai tempi della Juve, ha giocato per tre anni con Andrea Pirlo, dei più grandi centrocampisti di sempre. Con la Juventus era sensazionale, ma sapeva come andavano fatte certe cose. Il problema è che allo United le cose sono diverse. Nel centrocampo non c’è ordine. C’è caos, non si capisce quali sono le loro intenzioni.”