LE PAGELLE/ Fiorentina-Juventus: Bernardeschi la apre, Buffon la blinda

LE PAGELLE/ Fiorentina-Juventus: Bernardeschi la apre, Buffon la blinda


PAGELLE FIORENTINA-JUVENTUS – Una partita tutt’altro che semplice. La Juventus di Massimiliano Allegri apre la 24° giornata di Serie A. I bianconeri sono ospiti della Fiorentina al Franchi. Con Dybala ancora out, le scelte in avanti per il tecnico livornese sono davvero decimate. L’uomo copertina della sfida sarà inevitabilmente Federico Bernardeschi. L’ex ritornerà per la prima volta in quello che è stata la sua città e la sua squadra. Una sfida che si divide in due momenti: quando la Juventus soffre e quando la Vecchia Signora deve amministrare il vantaggio.

BUFFON 7 – Oggi il capitano della Juventus festeggia la sua 500° presenza in campionato con la maglia bianconera. E regala una prestazione impreziosita da una parata salva risultato. Di piede anticipa l’attaccante viola che avrebbe portato la Fiorentina al pareggio. ETERNO.

LICHTSTEINER 5,5 – Non la sua migliore prestazione da quando è approdato a Torino. Lo svizzero appare nervoso e viene ammonito subito. Soffre Chiesa in fase difensiva mentre in attacco si vede raramente. RIMANDATO.
(BARZAGLI 6 – Con l’entrata in campo di Andrea, dopo il gol del vantaggio, la Madama soffre meno. GARANZIA.)

BENATIA – Troppi palloni persi in fase di impostazione nel primo tempo, dove la Juve fatica a trovare gioco. Cresce nella ripresa insieme al partner di reparto Giorgio Chiellini. SICUREZZA.

ALEX SANDRO 5,5 – Pasticcia diverse volte sulla corsia mancina, complice anche una manovra che questa sera fino al momento del gol in casa Juve è mancata. Nel finale di gara riesce invece a dare un contributo importante alla causa. DIESEL.

KHEDIRA 5,5 – Il tedesco questa sera latita. Poca quantità in mediana, inserimenti quasi nulli in fase offensiva. Una partita sporca quella di Firenze dove l’apporto dell’ex Real Madrid non si è notato moltissimo. RIPOSO.

PJANIC 6 – Inizialmente si fa assorbire dalla confusione lì nel mezzo. Dopo la rete del vantaggio però inizia finalmente a prendere le chiavi del centrocampo e a gestire pallone e tempo. AD INTERMITTENZA.

MARCHISIO 5,5 – Rivedere il Principino nuovamente titolare in una gara così importante riempie il cuore di gioia. Anche per lui partita non semplice: i mediani della Viola mettono in difficoltà il centrocampo bianconero, Claudio cresce nella ripresa quando innesca un contropiede favoloso per la Vecchia Signora. BENTORNATO.
(66′ DOUGLAS COSTA 6,5 – Entra e fa la differenza. Prima scambio nello stretto con Bernardeschi e pallone d’oro regalato ad Higuain. Poi incenerisce in velocità Biraghi e spacca la Viola. TURBO.)

BERNARDESCHI 7 – Era l’uomo più atteso. Il Franchi gli riserva un benvenuto memorabile: fischi sonori per l’ex che ha lasciato la Viola per l’acerrima nemica Juventus. Ma Federico non ha mai avuto dubbi sulla sua scelta. Non li ha avuti quando giocava poco, figuriamoci adesso che decide un’altra partita così importante. E lo fa da campione, con un sinistro beffardo che zittisce la Fiesole e fa urlare i suoi nuovi 14 milioni di tifosi bianconeri. PREDESTINATO.
(78′ BENTANCUR 6,5 – Il centrocampista uruguaiano entra nel migliore dei modi in gara. Tiene palla e fa salire la squadra, copre e crea geometrie: esattamente quello che gli aveva chiesto il mister. PREZIOSO.)

HIGUAIN 6,5 – E’ una di quelle partite dove sgomiti per cercare di stoppare un pallone. Il Pipa soffre l’essere troppo isolato questa sera, poi però al primo pallone la butta dentro. Anche perché sprecare un assist di destro di Giorgio Chiellini sarebbe stato troppo. LETALE.

MANDZUKIC 5,5 – Tanta difficoltà inizialmente per i bianconeri. Difficoltà nel gestire la manovra visto il grande pressing dei padroni di casa. Nel finale il croato, così come tutta la squadra migliora, diventando prezioso in fase di copertura.

ALLEGRI 7 – Così come Morata. Così come Dybala. Max Allegri regala quella sensazione di averci azzeccato anche con la gestione di Bernardeschi. Gli regala una maglia da titolare nella partita che il 33 bianconero aspettava più di qualsiasi altra cosa al mondo. Federico ripaga regalando 3 punti d’oro ed una notte da capolista. Adesso testa al Tottenham. BUONA LA 200°!

 

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl