Costacurta: “Ct? Sarà tra i nomi già sentiti”

costacurta figc spazioj 2018
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alessandro Costacurta, fresco subcommissario della FIGC, ha parlato di un argomento al momento particolarmente scottante in Italia: quello della nomina del prossimo c.t..

COME MANCINI…

Il c.t.? I nomi sono quelli già sentiti, persone che hanno condiviso con me partite con nazionale anche militare. Come Mancini, tanto per fare uno dei nomi papabili. Dobbiamo cominciare con i colloqui: i tempi non sono frettolosi ma bisogna parlare il prima possibile con loro. Ciò che è necessario è un selezionatore. Conte mi ha aumentato i dubbi agli ultimi europei: ha fatto un miracolo sportivo. Si dovrà valutare quelle che sono le persone. Siamo i migliori al mondo come chef, allenatori e ricercatori: godiamoceli.”

Poi, qualche parola sulla nomina da poco ottenuta: “Ringrazio la Giunta del Coni per questa possibilità che ha dato, assicuriamo a tutti un grandissimo impegno. La cosa che mi sorprende è che io ho giocato con 14 palloni d’oro ma questa è la squadra più prestigiosa con cui ho a che fare.”.

Chiusura con un saluto commosso allo scomparso Azeglio Vicini: “È stato il primo che mi ha convocato in nazionale. È stata una persona fantastica.”.