Pagelle Chievo Juve: Pjanic illuminante, Khedira di potenza

LE PAGELLE/ Chievo-Juve: Pjanic illuminante, Khedira di potenza e Higuain di rabbia

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

PAGELLE CHIEVO JUVE – Seconda sfida al rientro dopo la pausa, seconda gara ricca d’insidie. La Juventus è impegnata al Bentegodi, contro un Chievo sempre ostico. Nel primo tempo, poche emozioni e zero gol. Nella ripresa, ci pensano Sami Khedira e Gonzalo Higuain.

PAGELLE CHIEVO JUVE

SZCZESNY 6,5 – Il rientro di Buffon tra i pali è ormai prossimo, ma il portiere polacco decide di godersi un’altra gara di titolare. E il verbo non è scelto a caso: Szczesny è inoperoso per quasi tutto il tempo della partita, tranne che per un’uscita importante nel finale.

DE SCIGLIO 6 – Torna titolare dopo qualche gara out causa infortunio e mette in campo una performance precisa, senza particolari acuti.

BENATIA 6,5 – La sua solidità cresce partita dopo partita e il feeling con i compagni di reparto è ormai interiorizzato. Imprescindibile.

BARZAGLI 6,5 – Capitano e leader indiscusso di una retroguadia che, stasera, non deve respingere chissà quali pericoli.

ASAMOAH 6,5 – Lotta sulla fascia e spesso ne esce vincente. Buona anche la fase propositiva offensiva. (72′ LICHTSTEINER 6 – Entra quando deve solamente respingere e amministrare).

KHEDIRA 7 – Segna un gol pesantisimmo, che vale tre punti altrettanto pesanti, in un campo e in una serata dal clima non proprio disteso. L’uomo giusto, al momento giusto.

PJANIC 7 – Tantissimo possesso palla per l’uomo dalle chiavi del centrocampo bianconero. Illuminante il passaggio per Bernardeschi che vale l’assist per Khedira.

STURARO 5 – Gioca, finalmente, nel suo ruolo naturale, ma è poco incisivo. Manca un po’ di cattiveria. (52′ BERNARDESCHI 6,5 – Entra, porta vivacità e l’assist per il gol decisivo).

DOUGLAS COSTA 6,5 – Anche lui, in crescita costante. Vince sempre nell’uno contro uno, poi ci mette corsa e imprevedibilità.

HIGUAIN 6,5 – La sua voglia di segnare e il suo nervosisimo sono direttamente proporzionali, fino al minuto 88, quando schiaccia dentro un 2-0 potente, di testa.

MANDZUKIC 5,5 – Svogliato, molto. Troppo fuori dal gioco e visibilmente stanco. Un po’ di riposo potrebbe essere la cura migliore.

ALLEGRI 6,5 – Decide di giocarla a viso aperto, come sempre. Le due espulsioni del Chievo, poi, cambiano un po’ il volto ad un gara ostica, ma portata a casa ancora una volta.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy