Questa è una squadra che non può essere fischiata!

Questa è una squadra che non può essere fischiata!


Allegri lo aveva detto in conferenza stampa. La squadra sarebbe potuta scendere in campo ieri sera con un piglio meno combattivo e con una stanchezza figlia di una preparazione atletica volta alla conservazione. Da una partenza sprint nel primo tempo con tre occasioni nei primi 10 minuti, la Juve ha concluso il match in difesa con una lucidità che a volte è mancata. Pur non giocando il miglior gioco stagionale, i bianconeri portano a casa un risultato importantissimo. Manca la brillantezza, ma la fame sembra non mancare mai.

Nonostante il clean sheet positivo a favore dei bianconeri, c’è chi non può considerarsi mai contento. In uno stadio mezzo vuoto, causa squalifica curva sud, il tifo ne ha risentito ed alcuni atteggiamenti dei supporters bianconeri allo Stadium anche. Ad un’esaltazione collettiva nei momenti topici delle azioni offensive juventine, sono stati alternati mugugni infelici e fischi gratuiti in alcuni precisi momenti del match.

La critica del tifoso è sempre legittima, ma questa è una squadra che non può essere fischiata, indipendentemente dalla prestazione di un singolo o di un passaggio sbagliato al 90esimo minuto. I fischi dei tifosi (con qualche insulto isolato) al momento dell’ingresso di Sturaro sono probabilmente la peggiore immagine del tifo della serata. Quel tifo condito da quell’immancabile voglia di perfezione e di intolleranza dell’errore umano, forse quella frangia di tifo che a volte fa più male alla squadra stessa. Perchè un fischio gratuito a Chiellini che sbaglia all’ultimo minuto un rilancio figlio della stanchezza settimanale è un’immagine che può mortificare il calciatore stesso. Ma il calciatore stesso è un professionista e sa farsi scivolare le critiche di dosso.

Forse molti dovrebbero capire che la sofferenza fa parte delle caratteristiche di un team vincente che inevitabilmente non può sempre mostrare un gioco perfetto. Forse alcuni tifosi non hanno ancora capito la grandezza di questa squadra e di un ciclo vincente che verrà rimpianto nei decenni a seguire. Il tifoso è colui che sta accanto alla squadra e soffre con lei, anzichè scendere dal carro appena può. Questa Juve non può e non deve essere fischiata!

 

Loading...