Verso Juve-Genoa - Allegri ci ripensa: due novità in campo stasera

Verso Juve-Genoa – Allegri ci ripensa: due novità in campo stasera


È il giorno di Juve-Genoa. I bianconeri questa sera chiuderanno il programma del 21esimo turno di Serie A ospitando il grifone. La formazione di Allegri è chiamata alla vittoria per non perdere terreno nei confronti del Napoli, vittorioso ieri nel lunch match in casa dell’Atalanta.

AGGIORNAMENTO ORE 17.30

A poche ore dal fischio d’inizio, Massimiliano Allegri sembra aver sciolto gli ultimi dubbi di formazioni. Novità anche molto sorprendenti, rispetto a quanto prospettato in mattinata. Tutto ruotava attorno ai ballottaggi Barzagli-Lichtsteiner e Bernardeschi-Douglas Costa: ad avere la meglio, secondo le ultime indiscrezioni, sarebbero lo svizzero e il brasiliano. Per il resto, l’undici iniziale è stato definito da tempo:
Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic.

AGGIORNAMENTO 14.30

Secondo Sportmediaset, per la partita di questa sera Allegri avrebbe scelto di impiegare Bernardeschi al posto di Douglas Costa e Barzagli al posto di De Sciglio. Questo per poter dare maggiore solidità alla fase offensiva che alternativamente avrebbe avuto più problemi a contenere le avanzate avversarie.

AGGIORNAMENTO 13.30

Nella rifinitura di questa mattina è stato provato Lichtsteiner sull’out di destra, così come Alex Sandro e Douglas Costa per gli altri due dubbi di formazione. Il terzino svizzero dovrebbe quindi essere preferito a Barzagli e De Sciglio.

GLI ULTIMI DUBBI

Il tecnico toscano ha 3 dubbi di formazione. I due terzini e un esterno offensivo. Il rientrante De Sciglio scalpita per superare la concorrenza di Barzagli e Lichtsteiner sull’out di destra. A sinistra solito ballottaggio tra Alex Sandro e Asamoah. In avanti invece a completare il tridente con Higuain e Mandzukic ci sarà uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. I favoriti per una maglia da titolare sono Barzagli, Alex Sandro e Bernardeschi, che nelle ultime ore sta cercando di superare la concorrenza dell’ex Bayern Monaco.

LE CERTEZZE

Sicuri di un posto dal 1′ SzczesnyChiellini, Benatia, Pjanic, Khedira e Matuidi in un classico 4-3-3 che potrebbe divenire un 3-5-2 con l’inserimento di Barzagli e Bernardeschi. Non convocati Buffon, Cuadrado, Dybala e Howedes.

PROBABILE FORMAZIONE

Buffon; Lichsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Higuain, Mandzukic.

Loading...