Pellegrini svela: "In estate c'erano anche Juve e Milan ma la Roma..."

Pellegrini svela: “In estate c’erano anche Juve e Milan ma la Roma…”


In estate è avvenuto il suo passaggio dal Sassuolo alla Roma. Il club giallorosso ha effettuato la recompra per riportarlo nella capitale per la gioia di Lorenzo Pellegrini che si racconta a SportWeek. Il centrocampista racconta alcuni aneddoti del trasferimento dichiarando amore verso la sua squadra del cuore e mettendo a tacere almeno per un attimo le voci che lo vogliono lontano dalla Lupa nella prossima stagione.

Pellegrini, retroscena Lazio

“No a Milan e Juventus perché la cicoria buona si trova solo a Roma? Vero, la cicoria qui è migliore! Scherzi a parte, con i procuratori abbiamo valutato tutte le opzioni, perché all’inizio erano interessate altre squadre. Ma quando si è fatta avanti la Roma… In famiglia, poi… figuratevi mio padre… Il club ha esercitato la recompra, quindi non ha dovuto trattare con il Sassuolo, è stato più facile per tutti. E con Di Francesco avevo già trascorso due anni importanti. Sarebbe stata più dura indossare la maglia della Juventus o della Lazio? C’è stato anche l’interesse della Lazio ma, essendo romanista da sempre, è stata una scelta serena”.

Gli anni al Sassuolo

“Ringrazierò per sempre Garcia per la fiducia ma in quel biennio sono cresciuto e diventato uomo, credo anche di aver limato quel pizzico di personalità che serve a un romano per giocare nella Roma. I miei idoli sono Ronaldinho e De Rossi, che lo ha confermato aiutandomi in campo per tutto il mio debutto in Nazionale dicendomi di stare tranquillo”.

 

Loading...