L'importanza (nascosta) della delega: la Juventus è ancora avanti