CS - Allegri saldo alla Juve. Ma se dovesse lasciare...

CS – Allegri saldo alla Juve. Ma se dovesse lasciare…


Marotta, qualche settimana fa, è stato più che chiaro: “Allegri resterà alla Juventus a lungo”. Problemi, dunque, per quanto riguarda la panchina, in Corso Galileo Ferraris, se ne fanno davvero pochi. L’allenatore della Juventus dovrebbe essere il toscano e il contratto in scadenza fino al 2020 è la riprova, allungato con adeguamento proprio dopo la finale di Cardiff. Insomma, nonostante la disfatta, la Juventus ha creduto ciecamente nel suo mister.

MA…

Le sirene che arrivano dall’estero, però, iniziano a farsi insistenti. Secondo quanto riporta il “Corriere Dello Sport”, questo non causa nemmeno un piccolo grattacapo ai piani alti della società Campione d’Italia. Sono sicuro che Massimiliano Allegri non andrà via. Ma, qualora dovesse accadere qualcosa di clamoroso, i nomi che circolano sono sempre gli stessi e sicuramente i vertici bianconeri non si farebbero trovare impreparati. Il primo della lista è Simone Inzaghi, profilo molto stimato da Paratici, che lo conosce sin da quando erano giovani ragazzi. Inzaghi andrebbe a continuare una serie di scelte che porterebbero a guidare la rosa della Juve soltanto tecnici italiani: da Del Neri ad Allegri, passando per Conte. Sotto la guida Agnelli, dunque, il coach deve essere nostrano.

eva

LE ALTERNATIVE

Potrebbe, però, esserci anche un’inversione di rotta. Il nome romantico e nostalgico è quello di Zinedine ‘Zizou’ Zidane, dal 1997 al 2002 calciatore della Juventus. L’idillio con il Real Madrid, squadra con cui ha portato 2 Champions League in 2 anni, potrebbe rompersi, visto che il Real è in piena crisi in Liga ed è già fuori dalla lotta per il titolo. Lo scontro con il PSG agli ottavi potrebbe essere fondamentale. L’ipotesi più clamorosa? Roberto Mancini, che gode della stima di Marotta. Il tecnico ex Inter, però, si è legato allo Zenit per 3 stagioni a 6 milioni di euro annui, quindi potrebbe essere difficile. Per ora, però, si parla di ipotesi non plausibili. L’allenatore della Juventus, senza se e senza ma, resterà Massimiliano Allegri. Parola di Beppe Marotta.

ULTIME NOTIZIE