Calcio femminile in subbuglio: sabato a Vinovo la contestazione

Calcio femminile in subbuglio: sabato a Vinovo la contestazione


Il calcio femminile sembrava un mondo a parte rispetto a quello maschile. Meno attaccamento ai soldi, più sportività e sani principi. Ma quello che sta succedendo nelle ultime sta sconvolgendo i fan delle ragazze nel pallone.

IL FATTO

La contestazione nasce da uno sponsor della Serie A Femminile. ‘I Dolci Sapori’, azienda lombarda, è infatti uno dei main sponsor del campionato e, fino a poche ore fa, la notizia non ha causato nessun interesse specifico. Interesse acceso, però, dal presidente del Brescia Calcio Femminile Giuseppe Cesari: il presidente lombardo, infatti, ha rivelato che sullo sponsor grava una sentenza di fallimento emessa dal Tribunale di Busto Arsizio dello scorso 7 dicembre. Nonostante ciò, I Dolci Sapori è rimasto sponsor del campionato, senza che Federcalcio e la Lega Nazionale Dilettanti abbiano mosso un dito.

LA PROTESTA

Il polverone causato dalla notizia potrebbe far agire tutti i fan del calcio femminile. Il nostro collaboratore Giovanni Albanese, in particolare, ha riportato su Juventus News 24 che sabato i tifosi della Juventus Women protesteranno durante la prima partita del 2018 contro il Fimauto Volpicella Chievo Verona. Una protesta civile, senza offese né violenza, fatta di cori e fischi se il banner pubblicitario dello sponsor fallito dovesse essere presente a bordo campo.

Simone Calabrese

Loading...