Gattuso su Allegri: "Da calciatore non aveva regole, ora è un allenatore fantastico"

Gattuso su Allegri: “Da calciatore non aveva regole, ora è un allenatore fantastico”


Punti di riferimento, modelli di vita. E modelli vincenti, soprattutto. Intervistato da Premium Sport, il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha dispensato parole di elogio per Max Allegri e Antonio Conte, gli unici a vincere in Italia negli ultimi sette anni.

La strada per la vetta è ancora lunga. Gattuso lo sa bene e, con la solita umiltà, ha tracciato un perfetto identikit di Allegri, suo allenatore al Milan e compagno di squadra al Perugia. Un uomo che ha cambiato sé stesso in meglio, racconta l’attuale mister rossonero: “Si fa scivolare tutto addosso, può perdere anche 15 giocatori per infortunio ma non si piange addosso e gestisce il gruppo in modo incredibile. Oggi è completamente diverso, me lo ricordo da giocatore perché era il mio capitano al Perugia e pensava solo a se stesso, non aveva regole. Da tecnico è molto credibile”.

eva

Alla domanda su un suo ispiratore, l’ex centrocampista del Milan non ha dubbi: “Mi piace tanto vedere come gioca il Napoli di Sarri e, per come prepara la partita e vede il calcio, mi rivedo un po’ in Conte anche se a me ovviamente manca ancora tanto per raggiungere certi livelli”.

ULTIME NOTIZIE