Marotta: "L'erede di Buffon è Szczesny, mai stati interessati a Donnarumma"

Marotta: “L’erede di Buffon è Szczesny, mai stati interessati a Donnarumma”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha parlato in un’intervista esclusiva ai microfoni di Rai Sport. Ecco le sue parole, raccolte in tempo reale dalla nostra redazione:

Su allegri: “Allegri ha iniziato il quarto anno con noi, ci tengo a sottolinearlo. Ha un contratto di altri 2 anni e, al di là di ogni vicenda contrattuale, il rapporto tra le parti è idilliaco e immaginiamo di continuare insieme con grande soddisfazione”.

Sul suo futuro: Probabilmente neanche io immaginavo di rimanere tanto qui. Ho trovato un presidente lungimirante, che fa lavorare i proprio collaboratori in autonomia. Questo è un modello vincente di società, importante anche per le vittorie calcistiche. Io mi trovo bene e penso di rimanere qui ancora a lungo”.

Su Alex Sandro: “Abbiamo una regola nostra: cediamo un calciatore solo quando è lui a chiederlo. Nel caso di Alex Sandro, al momento non ci sono i presupposti.”

Sull’eredità di Buffon: “Gigi è uno dei portieri più grandi del calcio mondiale. Chiaramente, dobbiamo immaginare anche a un futuro senza di lui. Per questo motivo abbiamo preso Szczesny, siamo contenti di quello che lui sta facendo e di quello che farà in futuro”.

Su Donnarumma: “Noi ci tiriamo fuori dalla corsa per Donnarumma. Anche se, in realtà, non siamo mai stati interessati”. 

Su Dybala: “Paulo è un ragazzo ancora molto giovane, che ha avuto delle difficoltà. Noi lo abbiamo aspettato, con la consapevolezza che segnare ogni domenica è impossibile.  L’auspicio è quello di continuare insieme per tanto tempo”. 

“Lui è cresciuto nelle nostre giovanili, poi l’abbiamo prestato in provincia dove ha fatto grande esperienza. A fine stagione terminerà il rapporto con l’Atalanta e rientrerà nei nostri ranghi”.

Sulla lotta scudetto: “Siamo in una fase interlocutoria, ristringerei ad una griglia di quattro società: Juventus, Napoli, Inter e Roma”. 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy