Due giornate di stop per Doveri - GdS: "Utilizzo sbagliato della tecnologia"

Due giornate di stop per Doveri – GdS: “Utilizzo sbagliato della tecnologia”


L’integrazione del VAR, il Video Assistance Refree, aveva portato con sè gioia e felicità soprattutto nei cuori dei tifosi di specifiche tifoserie. Nonostante la “moviola” avesse dimostrato qualche sua pecca in diverse occasioni, fin’ora non era mai stata aspramente criticata. Il caso che ha fatto scoppiare il tutto? Un presunto fallo di Khedira il quale, non essendo stato fischiato, ha dato il via al gol del 2-0 della Juve contro il Torino. La Gazzetta dello Sport, con un lungo articolo, parla di come, il designatore della Can A Nicola Rizzoli, sia intenzionato a “punire severamente” l’arbitro Doveri per le sue “malefatte”  in Coppa Italia.

“IL FATTACCIO”

“Metti una sera di Coppa Italia che vale la semifinale, il derby di Torino in casa della Juve, il 2-0 contestato dai granata per un presunto fallo di Khedira, l’arbitro che convalida, ma subito dopo corre a rivedere il replay. Il risultato sarà un gol irregolare assegnato con la Var messa in un angolo e resa superflua da un utilizzo improprio”. Debutta così la rosea sulla questione Doveri, crocifiggendo l’arbitro romano per una valutazione soggettiva, non oggettiva come quella del fallo di mano di Mertens o sul fallo da ultimo uomo di Ali Adnan su Mandzukic qualche partita fa.

DUE GIORNATE DI STOP

Un errore che può costargli la carriera” aggiunge la Gazzetta. A Doveri, difatti, è stata conferita la nomina da internazionale solo qualche giorno fa ma ora sembrerebbe navigare in brutte acque. Il designatore della Can A Rizzoli, sembrerebbe essere propenso verso le due giornate di stop, il massimo possibile, per Doveri. “Ad aver fatto infuriare l’AIA (Associazione Italiana Arbitri) è stata la gestione dell’episodio. L’arbitro, non solo non avrebbe visto il fallo, ma anche chiesto aiuto al VAR solo per confermare la sua decisione” si legge nell’articolo.

Un utilizzo sbagliato della tecnologia” termina la Gazzetta. Neanche fosse un episodio di Black Mirorr