Il pagellone di fine anno parte 2: La consacrazione di Pjanic

Il pagellone di fine anno parte 2: La consacrazione di Pjanic


Dopo aver analizzato la difesa vediamo chi meglio si è comportato a centrocampo.

I VOTI

Miralem Pjanic 7.5 – Il pianista sta continuamente innalzando il proprio livello divenendo insostituibile per Allegri. Uno dei fari della squadra.

Blaise Matuidi 7 – Arrivato tra lo scetticismo generale il nazionale francese si è presto guadagnato la fiducia di tutti. Fondamentale per il 433

Sami Khedira 6 – A fasi alterne invece il campione del mondo 2014. In questi ultimi mesi non è mai parso al top della condizione.

Claudio Marchisio sv – Difficile dare un voto al Principino. Troppe volte fermato dagli infortuni e schierato di rado nell’undici titolare dal tecnico toscano.

Rodrigo Bentancur 6 – L’uruguaiano si è ambientato piuttosto bene e ha dimostrato di poterci stare nella rosa bianconera.

Stefano Sturaro 6 – Il tuttofare italiano è sempre pronto a dare il proprio contributo e la giusta grinta quando viene chiamato in causa.

Tomás Rincón sv – Una mera comparsa nei mesi bianconeri. El general non ha incisivo come avrebbe voluto.

Mario Lemina 5.5 – Uno dei giocatori che più hanno deluso. Doveva essere l’anno di Lemina, ma dallo scorso novembre è sparito dai radar.