Allegri: "La società crede molto in Dybala, merito di tutti se non subiamo gol"

Allegri: “La società crede molto in Dybala, merito di tutti se non subiamo gol”


Al termine del match contro il Bologna, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha commentato il successo esterno del Dall’Ara. Queste le sue dichiarazioni a Sky Sport.

SULLA VITTORIA

La Juve deve vincere giocando bene, ma rimanendo solida. Questa settimana abbiamo lavorato bene e piano piano raggiungeremo la condizione ottimale per il rush finale di stagione. Da Bergamo, Genova e contro la Lazio abbiamo imparato tanto”.

DYBALA DALLA PANCHINA

“Dybala è entrato bene e si è allenato bene in settimana. Ha giocato un pochino di meno perché ho fatto delle scelte. Le sue qualità vengono fuori dalle grandi prestazioni. Paulo sa che deve crescere molto. Non impazzisco di tenerlo fuori, ma ho tanti giocatori in rosa e devo fare delle scelte. Mandzukic invece ha un bel taglio sul polpaccio”. 

La stagione è fatta di momenti. Momenti in cui hai bisogno di alcuni giocatori e momenti in cui devi dare altre certezze alla squadra. Io faccio delle scelte per il bene della squadra. La società è vicina a Paulo e Pavel ha voluto dargli dei consigli. Qualche tirata d’orecchie ci vuole ogni tanto, ma la società crede molto nel giocatore”. 

Queste invece le parole rilasciate a Premium Sport da Massimiliano Allegri.

LA CRESCITA

“I ragazzi stanno facendo buone prestazioni, crescendo fisicamente come compattezza, non hanno concesso. Sono numeri importanti come Napoli ed Inter, per stare dietro a loro non si poteva fare diversamente. Sono contento, ora dobbiamo passare in coppa”.

CLEAN SHEET

“Merito di tutti, c’è disponibilità e bisogno di tutti, quando non subisci gol c’è bisogno di tutti, trovato una bella compattezza”.

DYBALA

Oggi è entrato ed ha fatto bene, ci sono momenti in cui i giocatori non gli vengono le cose, ho giocatori importanti, da stimolo, quando vai in panchina ti girano le scatole, importante che reagisca, il calcio è gioco di squadra, devi togliere io e mettere il noi. Le doti di Paulo sono indiscutibili, deve avere condizioni fisiche e mentali buone. Quando dicevo che Dybala era difficile che tenesse quella media, deve stare sereno, importante per noi.”.

OBIETTIVI STAGIONALI

“La Juve può lottare per gli obiettivi, andiamo per la nostra strada per dare la zampata vincente, in Champions difficile con più squadre di alto livello. Sarà difficile arrivare in fondo. La squadra sta facendo bene come solidità, ci sono alcuni più in forma, magari cambieremo, ci sono momenti in cui devi giocare in un modo con certe caratteristiche”.

LOTTA SCUDETTO

“Della Roma parlano poco, credo sia migliorata. Ha giocatori di spessore, internazionali. Subisce poco, quindi è una delle candidate che sta proseguendo nel percorso”.

EMRE CAN

“Di mercato non ha senso parlarne. La squadra è forte sta lavorando bene per giocarsi le sue chance a maggio”