Verso Bologna-Juve - Allenamento terminato, Cuadrado a parte. Allegri pensa al 4-3-3

Verso Bologna-Juve – Allenamento terminato, Cuadrado a parte. Allegri pensa al 4-3-3


Il 2017 sta per tramontare, ma la Serie A continua a offrire partite importanti al fine della vittoria finale. La Juventus, in questo weekend, sarà di scena a Bologna alle ore 15 di domenica per la diciassettesima giornata contro i rossoblù di Donadoni.

CUADRADO LAVORA A PARTE

Si è concluso poco meno di un’ora fa l’allenamento pomeridiano della Juventus. La preparazione per la sfida di domenica è entrata nel vivo: lavoro atletico e sul possesso palla per i bianconeri. Dal sito ufficiale della società si legge come i giocatori dopo essersi dedicati al controllo e ai passaggi con una serie di “torelli”, i giocatori si sono divisi in tre squadre, disputando una serie di partitelle, dall’intensità molto elevata”. Ha invece lavorato a parte Juan Cuadrado per il riacutizzarsi di un dolore all’inguine. Domani mattina nuovo allenamento.

TRAINING CENTER

La squadra durante la settimana ha iniziato a preparare il match contro il Bologna. E, ovviamente, anche oggi i calciatori si ritroveranno sotto gli ordini di mister Allegri per continuare a prepararsi e studiare l’avversario. Appuntamento nel pomeriggio allo Juventus Training Center di Vinovo. In questo allenamento Allegri potrebbe sciogliere altri dubbi che ha in testa da qualche giorno.

UOMINI E MODULO

E i dubbi che ha in testa l’allenatore non sono pochi. A partire dal modulo con cui affrontare il Bologna. Allegri sembra infatti intenzionato a riproporre il 4-3-2-1 visto contro Inter e Napoli. In questo caso, uno dei tre trequartisti che di solito vengono schierati dovrà stare in panchina. E l’indiziato numero uno a stare fuori è Paulo Dybala, ancora lontano dalla condizione migliore. Con out Buffon e Chiellini, spazio a Szczesny e uno tra Rugani e Barzagli. A completare la difesa saranno De Sciglio, Benatia e Alex Sandro. A centrocampo in dubbio Pjanic, ma il bosniaco dovrebbe farcela. Ai suoi lati Khedira e Matuidi. Davanti intoccabili Higuain e Cuadrado, con Mandzukic e Douglas Costa a giocarsi l’ultimo posto. Tutto, comunque, potrebbe cambiare con il passaggio al 4-2-3-1.

PROBABILE FORMAZIONE JUVE (4-3-2-1) – Szczesny; De Sciglio, Rugani (Barzagli), Benatia, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Mandzukic (Douglas Costa); Higuain.

ULTIME NOTIZIE