Caos Donnarumma, anche Marotta studia il colpo. E ha un asso nella manica

Caos Donnarumma, anche Marotta studia il colpo. E ha un asso nella manica


Con ieri sera è scoppiato definitivamente il ‘caos Donnarumma’. Lo striscione della Curva Sud rossonera è un chiaro messaggio al giocatore che, ora, è davvero a un passo dal lasciare il Milan. E gli scenari sono davvero tanti.

LE BIG

Donnarumma è uno dei portieri più forti in prospettiva e, ovviamente, mezza Europa vuole approfittare della situazione scatenatasi da qualche giorno. Prima la news che nel contratto di Donnarumma non ci sarebbe la famosa doppia clausola rescissoria (40 milioni senza Champions, 70 milioni con l’Europa). Poi la notizia del tentativo di annullamento del contratto da parte di Mino Raiola. E, infine, la reazione dei tifosi più caldi durante la partita di ieri di Coppa Italia. Ecco che questi tre elementi stanno spingendo molte squadre ad interessarsi. In pole ci sarebbero Paris Saint Germain e Atletico Madrid, ma occhio anche al Real Madrid.

MOSSA MAROTTA

E, ovviamente, occhio anche alla Juventus. In casa bianconera l’interesse per Donnarumma non è mai stato un segreto, anzi. L’unica difficoltà è il fatto di dover trattare con il Milan, società che non cederebbe mai facilmente un potenziale campione a una società storica rivale. Ma nel calcio, si sa, tutto è possibile, e con l’offerta giusta tutti possono vacillare. Marotta, dunque, sembra aver in mente una strategia ben pianificata. A riportarlo è il quotidiano Libero, il quale parla di un possibile scambio Donnarumma-Szczesny (più conguaglio per i rossoneri) che farebbe felici entrambi. Ovvio, la trattativa non è ancora nata e per ora si tratta solo di un’idea, peraltro difficile da realizzare. Ma Marotta è un maestro di questi colpi, e non sono dunque escluse novità.

Simone Calabrese