Buffon, il colloquio con Ausilio scatena i social: "Io mi sento importante, ma..."

Buffon, il colloquio con Ausilio scatena i social: “Io mi sento importante, ma…”


Le telecamere di Premium Sport li hanno beccati in flagranza di colloquio. Chi? Gianluigi Buffon e Piero Ausilio, il ds nerazzurro. No, nessun allarme per il mercato che sta per scoccare: solo una chiacchierata tra amici e intenditori di calcio, fatta in fretta perché in frenetica attesa di chiarire col destino la sorte di Juventus e Inter.

Eppure, un po’ di ‘giallo’ si colorano le parole captate dalle telecamere di Mediaset. “Io mi sento importante per la Juventus, vedremo cosa penserà la società”, dice il portiere bianconero all’amico dirigente. Cosa vuol dire? Che a fine anno Buffon lascerà, ma che i dubbi sul suo domani non sono stati ancora sciolti.

Certo, c’è quest’ipotesi di un eventuale rinnovo: ciò però accadrà solo se le orecchie della Champions saranno saldamente afferrate dal capitano juventino. In quel caso, la tentazione di disputare la Supercoppa Europea e il Mondiale per club sarebbe fortissima, probabilmente decisiva ai fini di un suo ripensamento.

 

Ergo: no, nessun futuro all’Inter. Son solo quei discorsi sul futuro che tanto spaventano, elettrizzano e un po’ ridanno vita e forme alle cose. E sì, ‘vedremo cosa succederà’: ché nulla, ma proprio nulla, il futuro ha già scritto con pennarello indelebile.

ULTIME NOTIZIE