Cuadrado già in clima Derby d'Italia: "Siamo tutti già carichi, cerchiamo di vincere davanti ai nostri tifosi"

Cuadrado già in clima Derby d’Italia: “Siamo tutti già carichi, cerchiamo di vincere davanti ai nostri tifosi”


Autore di un gol decisivo contro l’Olympiakos, Juan Cuadrado ha risposto ad alcune domande ai microfoni di Sky Sport, in avvicinamento alla sedicesima giornata, che significa Juve-Inter.

Sul passaggio del turno agli ottavi di Champions: “Siamo tutti molto contenti, perché stiamo lavorando sodo sulla fase difensiva e i risultati si vedono. Anche ieri era importante non prendere gol e raggiungere il primo obiettivo della nostra stagione: passare il turno. Il mister insiste molto affinché io tagli verso la porta, creando superiorità numerica quando la palla è dall’altra parta: lo sto facendo di più rispetto a prima, e devo ringraziare Alex Sandro che spesso mi mette il pallone proprio lì. Spero un giorno di potergli restituire il favore, anche se per le nostre caratteristiche di gioco sono più che altro Mandzukic e Higuain ad attaccare la porta sul secondo palo, e quasi sempre i miei assist sono per loro“.

Sabato non sarà una sfida normale…

Sul Derby d’Italia: “Giocare queste partite dà una carica in più, ti viene spontaneo dare il 100% e segnare: la cosa più importante è scendere in campo con la voglia di fare bene. Da quando è arrivato Spalletti stanno andando molto bene: si vede che ha dato qualcosa in più rispetto allo scorso campionato. Sono forti e dovremo stare tutti molto attenti, ma noi siamo una grande squadra e dobbiamo stare tranquilli, per cercare di fare risultato davanti ai nostri tifosi, che è la cosa più importante“.

Rendiamo grazie a Dio

Il colombiano suona la carica: “Sono sicuro che faremo una grande partita! Sono credente e mi affido molto al Signore. Ringrazio sempre Dio per avermi dato questo talento e in ogni allenamento ed ogni partita cerco di dare il meglio. Tutto ciò che sono, è grazie a Lui“. Se già la sfida con i nerazzurri ha dei contorni storici secolari, questa volta vale anche un posto ai vertici, con un possibile sorpasso in attesa del risultato del Napoli. Juan Cuadrado ha già segnato lo scorso anno una rete fondamentale contro gli eterni rivali di Milano.