Pagelle Napoli Juve: da grande assente a protagonista: applausi, Higuain

LE PAGELLE/ Napoli-Juve la decide ancora lui, la decide sempre lui: Gonzalo Higuain


PAGELLE NAPOLI JUVE – Un San Paolo caldissimo, una rivalità ancora di più. Napoli-Juve si presenta come una delle gare in grado di influenzare una stagione e lo spettacolo lo conferma. Nel primo tempo, apre le danze il protagonista più atteso: Gonzalo Higuain, con un gol da centravanti puro. Nella ripresa, il risultato non cambia.

PAGELLE NAPOLI JUVE

BUFFON 6,5 – Qualche tentennamento nel primo tempo, ma non appena viene chiamato in causa, si mostra ancora una volta decisivo.

DE SCIGLIO 6 – Più sicuro nel primo tempo, qualche incertezza di troppo nella seconda parte della gara. Dopo il gol e i minuti con il Crotone, altra prova convincente per il terzino bianconero.

BENATIA 6,5 – Una sicurezza, insieme a Chiellini un tandem d’eccezione. Preciso e con un senso della posizione da ammirare. Il suo carattere sarà importantissimo nelle prossime gare.

CHIELLINI 7 – Un muro. Le prende tutte lui: di testa, con i piedi, in controtempo. Il trio leggero di Sarri gli sbatte contro, non si passa.

ASAMOAH 6,5 – Bene, a tratti molto bene. Il ghanese sta ritrovando sicurezza e serenità. Allegri lo ha preferito ad Alex Sandro per contenere le azioni offensive avversarie e la scelta si è rivelata giusta.

KHEDIRA 6 – Performance poco incisiva per il centrocampista bianconero. Buoni i movimenti senza palla, pochi i palloni recuperati e le azioni che lo hanno visto protagonista.

PJANIC 6 – Mette ordine, detta i tempi ed è preciso nei passaggi. La sua presenza sta diventando sempre più importante per le geometrie della squadra e di Allegri.

MATUIDI 6,5 – Il suo compito, stasera, non era per niente semplice. Buona la fase di non possesso, preziosa quella di recupero.

DYBALA 6,5 – Corre tantissimo, si abbassa e aiuta i compagni. Il movimento e l’assist al bacio per Higuain valgono tutto il prezzo del biglietto, stasera.

DOUGLAS COSTA 7 – La strada sembra essere proprio quella giusta. Nelle ultime partite, il suo livello è cresciuto notevolmente. Da applausi il recupero in occasione del gol di Higuain.

HIGUAIN 7,5 – La decide ancora lui e, stavolta, è ancora più importante delle altre. Doveva essere il grande assente, è stato il grande protagonista con un gol da vero centravanti.

ALLEGRI 7,5 – Prepara la gara nei minimi dettagli. Asamoah e De Sciglio a contenere, il centrocampo a tre per la sostanza, Douglas Costa e Dybala per la fantasia e Higuain a finalizzare. Applausi.